Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, sul treno senza biglietto non vogliono fornire i documenti. Arrestati dalla Polfer per resistenza

Polfer in azione a Terni

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Due ventenni di origini marocchine sono stati arrestati e messi ai domiciliari per resistenza giovedì mattina. Il controllore li ha sorpresi sul treno Foligno-Perugia senza biglietto e quando si sono rifiutati di fornire i documenti di identità sono intervenuti tre agenti della polizia ferroviaria. L'atteggiamento non collaborativo dei passeggeri sarebbe degenerato e uno dei due ha provocato lesioni a un poliziotto (una distorsione a un dito). Probabilmente i giovani, incensurati, non volevano farsi identificare per evitare la sanzione di 30 euro. Venerdì sono comparsi davanti al giudice per la prima udienza del rito direttissimo. Ad assisterli l'avvocato Matteo Marinacci. Sono stati rimessi in libertà con il solo obbligo di firma.