Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavora in nero ma si finge disoccupato: ternano evade il fisco per 115mila euro

L'Inps avvierà inoltre le procedure per il recupero delle somme illecitamente percepite, quasi 9mila euro

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Lavorava in nero e percepiva la disoccupazione. A finire nei guai, un uomo di 43 anni residente a Terni che è stato denunciato per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e per aver illecitamente percepito dall'Inps l'indennità di disoccupazione, per un'ammontante di quasi 9mila euro. A scoprire la "truffa" sono stati i finanzieri di Terni che a seguito di accertamenti patrimoniali, reddituali e bancari delegati dal tribunale Civile, nell'ambito di una causa di separazione, si sono accorti che qualcosa non andava. L'uomo non ha dichiarato quasi 115mila euro, ossia i soldi derivati dal lavoro svolto in nero. Inoltre l'Inps avvierà le procedure per il recupero delle somme illecitamente percepite.