Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tifoso fa il verso della scimmia al giocatore avversario, società multata

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Ancora razzismo sui campi di calcio regionali. A pagare il conto più salato è stata la società del Lugnano in Teverina, militante in Prima categoria. Il club ha rimediato una multa di 400 euro “perché un sostenitore faceva il verso della scimmia nei confronti di un calciatore di colore della squadra avversaria”. Un gesto inqualificabile, mitigato dalle pronte scuse dei giocatori dello stesso Lugnano all'indirizzo della vittima del gesto. Scuse che hanno portato il giudice sportivo ad attenuare la sanzione appunto a 400 euro di multa.