Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Infermieri, taglio agli stipendi: la Asl Umbria 1 chiede di azzerare l'indennità "di rischio"

Esplora:
default_image

Intanto la governatrice Marini ha annunciato che il piano sanità arriverà entro luglio

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Un taglio agli stipendi degli infermieri. E' quanto accadrebbe con l'azzeramento dell'indennità "subintensiva" proposto martedì dalla Asl Umbria 1 in numerosi reparti e strutture umbre: Perugia, Assisi, Castiglione del Lago, Città della Pioeve, Branca, Città di Castello e Umbertide. E' stato muro contro muro fino a quando non si è deciso di attendere il responso di un'apposita commissione paritetica che si è insediata in Regione. Tale indennità è un supplemento allo stipendio che viene erogato in particolari condizioni di assistenza. Intanto la governatrice Marini, sollecitata nel question time del consiglio regionale, ha annunciato che il piano sanità arriverà entro luglio. Si lavora anche per rivedere i ticket intramoenia. Servizio integrale nel Corriere dell'Umbria del 12 marzo 2014