Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, mancano gli infermieri e gli operatori socio-sanitari: sbloccate le graduatorie per le assunzioni

default_image

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Sbloccate le graduatorie per il reperimento di infermieri e operatori socio-sanitari all'Azienda ospedaliera di Perugia e all'Usl Umbria 1. A darne notizia è Paride Santi, della Fsi (Federazione sindacati indipendenti): “Avevamo ragione noi, le graduatorie scadute degli infermieri e oss erano prorogabili, ma qualcuno ha fatto orecchie da mercante, rispetto a un problema annoso. Si è atteso troppo tempo e nonostante la carenza di personale nessuno applicava la norma nella Finanziaria. In pratica sono stati assunti 22 operatori socio-sanitari e 16 infermieri all'Usl Umbria 1. All'Azienda ospedaliera di Perugia sono entrati in servizi 10 oss, mentre all'Usl Umbria 2 assunti quattro operatori socio-sanitari. “Ora siamo in attesa che la situazione si sblocchi anche all'Azienda ospedaliera di Terni”, conclude il segretario della Fsi. Leggi anche: Infermieri, Fnopi "In Italia ne mancano 50 mila" SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MARTEDI' 7 GENNAIO 2020