Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sonia: "Da vittima di bulli oggi aiuto gli altri a denunciare"

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

"Sono arrivati a bruciarmi i capelli". A parlare è Sofia Bicchieraro, 19 anni, vittima di bullismo sin dalle elementari. Tre anni fa ha fondato un'associazione, guidata dalla madre Giancarla Maio, che la porta nelle scuole dell'Umbria e anche in trasmissioni televisive a parlare della propria esperienza. Si chiama "I ragazzi di ferro" e da metà gennaio aprirà un punto di ascolto nel capoluogo umbro, in piazza Italia, con il patrocinio di Cesvol, Comune e Provincia di Perugia. "Vogliamo ascoltare la voce di chi ora soffre a causa del bullismo e che ha bisogno di non sentirsi solo. Ma siamo pronti anche a collaborare con le istituzioni e il mondo della scuola", dice Sofia.