Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, parto improvviso: bimbo nasce in casa con l'aiuto del 118

default_image

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Un parto in casa, come accadeva una volta. Solo che al posto della ostetrica, è arrivato un operatore del 118 di Perugia. Un parto in emergenza per una donna di 30 anni, avvenuto in un condominio di Ponte Valleceppi, nella prima mattina di domenica 29 dicembre. La richiesta di soccorso a seguito delle doglie della donna, è arrivata alla centrale del 118 alle 9.20. Gli operatori sanitari si sono subito resi conto che la donna stava per partorire e hanno provveduto ad assisterla sul posto. Così Alan Pinti, l'infermiere designato, ha potuto ripetere una precedente esperienza capitatagli cinque anni fa. "La prima volta il parto avvenne in ambulanza, stavolta invece la donna era in bagno e c'era tanta apprensione. Tutto è andato per il meglio", racconta. Thomas sta bene, pesa tre chili ed è stato trasferito nella struttura di ostetricia e ginecologia del Santa Maria della Misericordia.