Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Regione Umbria, la giunta trova l'intesa su super direttori e commissari: ecco nomi, deleghe e compensi

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Dopo la fumata nera di venerdì, sabato mattina la giunta regionale guidata da Donatella Tesei ha trovato l'accordo sui quattro superdirettori regionali e i due nuovi commissari della sanità. Entrano come manager apicali a Palazzo Donini Claudio Dario (sanità), Stefano Nodessi Proietti (infrastrutture), Carlo Cipiciani (Programmazione), confermato Luigi Rossetti (sviluppo economico). Trattamento economico da 120 mila euro lordi annui con premio da 12mila una tantum.  Alle Usl, con stipendi da 130 mila euro lordi, arrivano con il grado di nuovi commissari Sandro Pasqui (Perugia) e Massimo De Fino (Terni). Resta al suo posto all'azienda ospedaliera di Terni Andrea Casciari, indagato nell'inchiesta sui concorsi truccati. Tesei e assessori si sono presi qualche giorno per sciogliere il nodo. Questo lo schema salvo sorprese dell'ultima ora. L'ufficializzazione è attesa lunedì. Ora si passa alla riforma dei dirigenti Servizio completo a cura di Alessandro Antonini nell'edizione del 29 dicembre del Corriere dell'Umbria