Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Villa Nanni, CasaPound: "Nulla è cambiato, il Comune si vergogni"

Villa Nanni

Ribecco: "E' passato quasi un anno e di abbattimento neanche l'ombra"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Sopralluogo di CasaPound a Villa Nanni, la famosa casa situata all'interno del parco cittadino “Chico Mendez” in via Cortonese, abbandonata da decenni e divenuta nel tempo ritrovo per extracomunitari e rom. “Era marzo 2013 - afferma Antonio Ribecco, responsabile di Cpi Perugia - quando, dopo numerose segnalazioni di cittadini e consiglieri comunali, un blitz congiunto tra forze dell'ordine e Gesenu, permise di ripulire la zona e identificare gli extracomunitari irregolari, in seguito i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione con in testa il sindaco, dichiaravano trionfalmente che la villa, nell'ambito di una riqualificazione urbana, sarebbe stata abbattuta da li a pochi mesi e comunque entro l'anno 2013. E' passato quasi un anno però, e di abbattimento neanche l'ombra, anzi, si nota che qualcuno e' tornato quantomeno a dormire all'interno dello stabile. Possibile che il Comune non riesca a mettere fine a questa vicenda? Come mai si rilasciano dichiarazioni con date certe, se poi come al solito non si rispettano? Se nemmeno in periodo di campagna elettorale si riescono a mantenere le promesse o quanto meno a dare l'idea di fare qualcosa, è messa proprio male la politica perugina e a rimetterci ovviamente saranno sempre i cittadini che non hanno ancora la possibilità di fruire del parco in completa sicurezza”.