Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' allarme maltempoin tutta la regione:in piena i principali fiumi

Le previsioni meteo parlano di piogge sino a metà della prossima settimana e si prevede la piena dei maggiori fiumi. Protezione civile pronta a intervenire

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Scatta l'allarme maltempo. Un intenso periodo di incessanti piogge dovrebbe interessare la nostra regione nelle prossime ore e nei prossimi giorni, almeno fino a metà della prossima settimana e già da ieri è scattata l'allerta della Protezione civile per affrontare eventuali emergenze. I principali fiumi della regione subiscono il rigonfiamento delle acque sino al limite del livello massimo degli argini. Nell'Orvietano preoccupa il fiume Paglia che all'altezza del ponte dell'Adunata raggiunge quota 2,72 metri. Le piogge dovrebbero subire una pausa nelle prossime ore per poi riprendere sino a tarda sera. Il Tevere, che attraversa da nord a sud-ovest, l'Umbria, appere gonfio. Alla chiusa di Ponte San Giovanni le paratie sono state abbassate e le acque limacciose (per il loro colore i romani etichettavano "fulvus", cioè biondo) si scaricano con violenza nell'alveo che, all'altezza del vecchio molino pastificio è abbastanza largo: l'acqua lambisce i margini. Ovviamente la situazione viene tenuta costantemente sotto controllo. In particolare dove le esondazioni e gli allagamenti sono più frequenti, come nella zona dell'Altotevere, intorno a Città di Castello, tra Torgiano e Deruta, tra Montemolino e Pian di Porto di Todi, alla diga di Corbara e nell'Orvietano.