Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Celentano ai frati di Assisi: "Bergoglio, il Papa della svolta"

Lo ha confessato il cantante in un'intervista rilasciata al direttore della rivista "San Francesco Patrono d'Italia", padre Enzo Fortunato

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

''Quando sento il Papa parlare di Gesù mi emoziono. Avverto due sensazioni fra di loro contrastanti: da una parte la gioia insaziabile di ascoltare qualunque cosa delle meravigliose gesta di Gesù, dall'altra una sorta di nostalgico dolore quasi come se Gesù l'avessero crocifisso ieri sera e io non avessi fatto in tempo ad incontrarlo prima''. A confessarlo è Adriano Celentano in una lunga intervista alla rivista dei frati di Assisi "San Francesco Patrono d'Italia" - che sarà pubblicata nel numero di febbraio - nella quale risponde a domande sulla politica italiana, sulla crisi economica, sulla fede e sulla vita della chiesa. Nell'intervista rilasciata al direttore della rivista, padre Enzo Fortunato - anticipata sul sito sanfrancesco.org - Celentano definisce Bergoglio: ''Il Papa della svolta. La cosa che più di tutto apprezzo di Pa' Francesco (lo chiama così) è la forte concentrazione sulla figura di Gesù. È questa la vera svolta epocale che il mondo aspettava''. L'artista sottolinea che "i fedeli sono attratti da questo Papa, e le chiese si riempiono da quando c'è lui".