Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il "Blue Award" a Perugia, città pilota nella raccolta differenziata del vetro

foto Belfiore

Negli ultimi quattro mesi del 2013 raccolte 53 tonnellate di vetro. Venerdì le premiazioni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Santa Lucia, San Marco, Montegrillo, Ponte d'Oddi 7mila e 400 abitanti in tutto, sono i quartieri della zona pilota in cui sono state installate 44 campane monomateriali per la raccolta del vetro. In quattro mesi di servizio sperimentale hanno prodotto 20mila e 500 chilogrammi di vetro dedicato, 13 chilogrammi per abitante che in un anno potrebbe arrivare a una raccolta di 24 - 26 kg a testa. Negli ultimi quattro mesi del 2013 Perugia ha raccolto 53 tonnellate di vetro, si stima che nel 2014 la produzione si aggirerà intorno alle 200 tonnellate di vetro. Sono questi i numeri che motivano il “Blue Award” a Perugia per la qualità della raccolta differenziata del vetro da parte del CoReVe, il Consorzio Recupero Vetro, nell'ambito del “Green Tour 2013”. La premiazione è avvenuta venerdì mattina nella sala dei Notari alla presenza degli studenti delle scuole dell'obbligo per creare un ulteriore momento di sensibilizzazione dei più giovani alla sostenibilità ambientale. In particolare è stato proiettato un video relativo al recupero del vetro e al riconoscimento dei “falsi amici del vetro” (pirex, ceramica, lampadine ecc) che non devono essere smaltiti con il vetro. Del lungo percorso della raccolta differenziata a Perugia ha parlato l'assessore all'Ambiente Lorena Pesaresi: “Perugia a dicembre 2013 ha raggiunto il 63% di raccolta differenziata, una delle primissime città capoluogo d'Italia ad aver raggiunto questo risultato. Abbiamo puntato molto sulla quantità ma anche sulla qualità della raccolta differenziata, compreso questo progetto pilota di CoReVe per la raccolta dedicata del vetro “con l'obiettivo preciso del Comune di puntare sulla filiera di qualità del recupero del vetro nel suo ciclo produttivo”.