Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assisi, a Mattarella la Lampada della pace: "Grazie per questo riconoscimento all'Italia"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

"Una giornata di grande festa" per la comunità francescana: Sergio Mattarella, prima della registrazione del concerto di Natale, ha ricevuto ad Assisi la Lampada di San Francesco. "Grazie per questo riconoscimento all'Italia, c'è bisogno di un'educazione alla pace, che non è ma un approdo verso cui tendere e per il quale operare", ha detto il Presidente della Repubblica, che non ha mancato di citare "l'esempio di Francesco, a colloquio con il Sultano d'Egitto". La consegna della Lampada è stata “un gesto simbolico, per additare, soprattutto ai giovani e per suo tramite, un testimone credibile della politica e delle istituzioni chiamate a promuoverla. La sua guida luminosa ci consente di alimentare la fiducia e la speranza di vedere ancora un'Italia umana, di poterla costruire insieme: grazie, Presidente!", il messaggio di saluto delPadre Custode, Mauro Gambetti. Mattarella è arrivato poco dopo le 10; accolto dal custode e dalla Comunità Francescana (erano presenti anche il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, e la presidente della Regione, Donatella Tesei), ha visitato la Tomba del Poverello, dopo la consegna della Lampada, ha poi assistito alla registrazione del Concerto di Natale, diretto dal Maestro Steven Mercurio, con la partecipazione di Massimo Ranieri, Anna Tifu al violino, Marco Braito ed Ercole Ceretta alle trombe. Ad accompagnare gli artisti, l'Orchestra sinfonica nazionale della RAI, il coro di voci bianche “I piccoli musici” e il coro “Coenobium vocale”, guidati dai maestri Mario Mora e Maria Dal Bianco. Il concerto sarà trasmesso in Eurovisione su Rai1 il 25 dicembre dopo il messaggio Urbi et Orbi di Papa Francesco.  Flavia Pagliochini Per approfondire leggi anche: I frati premiano il presidente della Repubblica Mattarella