Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Crepe nei muri e acqua nella palestra": esplode la protesta al Tecnico-Scientifico

Sit in degli studenti che bloccano le lezioni. Pronti ad unirsi anche gli allievi dell'Artistico

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

“Qui la protesta comincia, uniti contro la Provincia”. Ma anche “Non definiteci ignoranti se ci lamentiamo di strutture pericolanti”. Così recitano gli striscioni con cui giovedì mattina gli studenti dell'Istituto di istruzione scientifico e tecnico di Orvieto hanno dato vita a un sit-in di protesta per lamentare le condizioni, strutturali ma non solo, in cui versa la scuola. Non tanto la sede dello scientifico, quanto quella di ex ragioneria e geometri. Dove, gli studenti non sono entrati per fare regolarmente lezione, dando vita nel piazzale del polo scolastico di Ciconia ad un'animata assemblea per ribadire le proprie ragioni. “Alla Provincia - riferiscono i rappresentanti d'istituto - abbiamo più volte chiesto di sistemare aule e spazi, dove sono evidenti crepe nell'intonaco, interruttori elettrici danneggiati, infiltrazioni d'acqua piovana nella palestra e altri disagi”.