Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Presepi viventi:figuranti tra fedee passione popolare

Esplora:
default_image

Crescono di anno in anno gli allestimenti che coinvolgono ormai migliaia di persone in tutta la regione

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Come tradizione del Corriere, anche quest'anno vi proponiamo la mappa dei presepi più importanti e con maggiori tradizioni e storia dell'Umbria sia artistici che viventi, in modo da poter avere non soltanto il quadro quanto più possibile completo degli avvenimenti, ma anche la testimonianza di quanto sia diffusa la partecipazione a questi riti religiosi secondo una consolidata tradizione popolare. Questa agile guida inizia proponendo le rappresentazioni che vedono impegnati i figuranti e iniziative particolari Perugia Rappresentazione sacra alla Basilica di San Domenico. La rappresentazione è ambientata nei sotterranei della Basilica[NERO-DIDA] Assisi e comprensorio Petrignano: Il 25, 26, 29 dicembre e l'1 e il 5 gennaio dalle 17-15 alle 19.30 Il 6 gennaio alle 16,30 sfilata e rappresentazione fino alle 19: viene predisposto un percorso nelle vie del centro storico per la visita del presepe. Armenzano il 26 e il 29 dicembre, il 5 gennaio dalle 16.30 alle 19, il presepe si svolge nei vicoli, nelle case e negli scantinati del castello, con scene recitate.   San Gregorio il 25, 26, 29dicembre, l'1 e il 5 gennaio dalle 17.30 alle 19.30 e il 6 gennaio sfilata conclusiva dei Re Magi e tutti i figuranti. Orario dalle 17.00 alle 19,30. Il presepe si svolge lungo i vicoli e le piazzette del castello, con decine di figuranti. Castelnuovo di Assisi “Il presepe lo facciamo noi”: 22 dicembre, Piazza San Pasquale alle 17, a cura dei bambini della scuola dell'Infanzia Gesù Bambino. Costa di Trex Il 22 dicembre nella chiesa parrocchiale alle 18, “Viva, viva il Natale”; allestimento e rappresentazione del presepe vivente. Seguirà la discesa di Babbo Natale dal Subasio che porta doni e dolci. A cura della proloco di Costa di Trex. Bettona Il 25, 26, 28, 29 dicembre e 1, 5, 6 gennaio ore 17.00 - 20. Cascia e comprensorio Preci Il 24 dicembre alle ore 23 e il 6 gennaio, ore 16 nell'abbazia di Sant'Eutizio con personaggi in costume d'epoca e rievocazione dei mestieri. Avendita Il 26 dicembre nella frazione di Cascia si rivive la suggestiva storia di san Francesco d'Assisi che a Greccio diede vita al primo presepe vivente la notte di Natale del 1223 Cerreto di Spoleto Il 24 dicembre, il 1 e 6 gennaio, ore 17.00 scene lungo le vie del borgo con riproduzione degli antichi mestieri. San Pellegrino di Norcia Il 24 dicembre, ore 23 e alle ore 24 Santa Messa.   Castiglione del Lago e comprensorio   Pozzuolo Umbro il 26 e 29 dicembre, il 6 gennaio e con ricostruzione dal vivo degli ambienti in cui Gesù nacque. Passignano sul Trasimeno Il 26 e 29 dicembre,;i 1,5 e 6 gennaio, Castello. Orario 17 - 19 nello stupendo scenario del castello, si possono ammirare i mestieri e i personaggi dell'epoca .All'interno del percorso si potranno degustare prodotti tipici locali e sarà allestito il mercatino dell'artigianato. Ingresso a pagamento.     Città di Castello e comprensorio Volterrano Con le sue trenta edizioni, il presepe vivente di Volterrano è uno tra i più antichi e ricchi dell'Umbria e anche quest'anno nel periodo natalizio tornerà con i quadri mobili ricavati nel suggestivo scenario della frazione tifernate. Un invito speciale viene dal presidente della Pro-loco Eolo Armati per il quale “nonostante le difficoltà siamo riusciti a proseguire la tradizione grazie all'apporto di Comune, Gal, Avis e delle tante persone dei paesi limitrofi che si sono prestati per animare l'allestimento di circa 120 figuranti”. Le rappresentanti sono previste il 26 dicembre, il 29 dicembre e il 6 gennaio dalle 17 alle 19.   Foligno e comprensorio Rasiglia ll 26 dicembre e il 6 gennaio ore 16-19 nel caratteristico borgo delle cascate rievocazione della natività con scene della vita quotidiana degli inizi del Novecento. Marcellano Il 25, 26, 29 dicembre e il 1, 5 e 6 gennaio, ore 16-19.30 quando scende la notte, si accendono le fiaccole e compare la stella cometa che accompagna i visitatori alla grotta della Natività. Cabesse Il 26 dicembre, il 1 e 6 gennaio dalle 15 in poi presepe vivente realizzato dai parrocchiani.   Gubbio e comprensorio   Gubbio Presepe vivente organizzato dall'associazione “Insieme a Riccardo per i giovani e per Gubbio” in collaborazione con la Famiglia di Sant'Antonio, che verrà svolto dai giovani eugubini le sere del 24 e 25dicembre all'interno dell'Orto “Genitori di Sant'Ubaldo” del Palazzo Fonti e nelle vie limitrofe. La sera del 24 dal tramonto a mezzanotte con spostamento in chiesa della Santissima Trinità per la Santa Messa Natalizia, poi la sera del 25 dal tramonto alle 20 circa.   Gualdese Purello, Fossato di Vico, andrà in scena , la notte di Natale e ripetuto la sera dell'Epifania un suggestivo presepe vivente con oltre 100 figuranti che animeranno una ventina scene. Inoltre ai piedi della montagna tutti coloro che transitano sulla Flaminia possono ammirare un presepe con figure ad altezza naturale suggestivo nel suo genere dove allo scendere della sera si illumina in maniera suggestiva.   Orvieto e comprensorio Orvieto Il presepe vivente torna dopo molti anni nel quartiere più antico della città popolando il giardino di San Giovenale dalle 18.30 alle 19.30 il giorno di Natale e il 6 gennaio.   Allerona Rappresentazioni della natività si tengono poi anche ad Allerona, il 26 dicembre alle 17, lungo un percorso a tappe. Ficulle Il 26 dicembre e il 6 gennaio alle 17.30[TESTO] presepe itinerante lungo le vie del centro storico, con postazioni tematiche. I 150 figuranti sono accompagnati dalla musica degli zampognari Monteleone d'Orvieto L'appuntamento con la 34esima edizione è alle 21 della Vigilia, il 26 dicembre e il 6 gennaio dalle 16 alle 29. Porano Il borgo antico del paese si trasforma in suggestiva coreografia il pomeriggio di Natale, dalle 17 alle 19.   Todi e comprensorio Fratta Todina il 6 gennaio, dalle ore 15.30 “Aspettando i Re Magi”: presepe vivente con oltre 150 figuranti fra cui i ragazzi disabili del “Centro Speranza”.  Todi Per il secondo anno ci sarà il presepe vivente, realizzato dall'Associazione Todinmente e dalle parrocchie di Todi con il patrocinio dell'amministrazione comunale. Si tratta di un presepe itinerante che va in processione dal Tempio di San Fortunato fino ai Nicchioni Romani di piazza del Mercato Vecchio. Questo presepe si svolgerà il 26 dicembre, inizio alle ore 18, e il 5 gennaio, inizio alle ore 17,30.   Terni e comprensorio Porzano (24 dicembre ore 22.00; 26 dicembre, 01 e 06 gennaio ore 17.30) - tutto il borgo della Valserra si trasforma in un presepe vivente con oltre cento figuranti Acquasparta (26 dicembre, 01 e 06 gennaio, ore 15.30 - 19.00) - nel centro storico della cittadina Arrone (26 e 30 dicembre, 01 e 06 gennaio, ore 17.00 -19.30) - lungo i vicoli del Castello di Arrone www.presepeviventearrone.it Calvi dell'Umbria Località Bufalari, frazione di Santa Maria della Neve (25 dicembre, 01 e 06 gennaio, ore 18.00) con più di 100 figuranti Marmore  (25 e 26 dicembre, 01-05 e 06 gennaio ore 17.10) - nello spettacolare scenario della Cascata delle Marmore www.presepedimarmore.it   Amelia e comprensorio Fornole di Amelia Il 18 dicembre e il 6 gennaio a partire dalle ore 16.00 all'interno del centro storico ci sarà la rappresentazione del Presepe vivente, i cui circa 80 figuranti saranno bambini delle scuole dell'Infanzia e primaria locali, l'evento è organizzato dalla Pro Loco di Fornole in collaborazione con la scuola. Sempre a Fornole dal 24 dicembre al 6 gennaio si terrà "Un presepe per la via", esposizione di presepi lungo le vie del paese con premiazione del migliore. Sambucetole di Amelia Il 24 dicembre a partire dalle ore 21,30 e domenica 29 dicembre dalle ore 17,30 per le vie del borgo si terrà il Presepe vivente. Penna in Teverina A cura dell'associazione Presepe de la Penna, dal 1 dicembre al 6 gennaio c'è la possibilità di effettuare visite guidate al grande Presepe permanente che si estende su 30 metri quadri, conta 140 statuine in movimento ed è animato dalle musiche appositamente composte da Riccardo Cocciante. Sempre a Penna in Teverina in Piazza S. Valentino è prevista la Mostra dell'arte presepiale, un lungo viaggio di Marcello Aversa a cura della Associazione Presepe de la Penna. Guardea Dal 22 dicembre al 6 gennaio nelle vie e nei giardini del centro storico ci sarà "Presepi per le vie", oltre 50 presepi artistici allestiti dagli abitanti lungo le vie del centro storico, nei giardini e negli angoli più suggestivi. Nei fine settimana è previsto un percorso enogastronomico all'interno del centro cittadino. Alviano Il 24 dicembre a partire dalle ore 22,00 all'interno si terrà, all'interno del borgo medievale, la rappresentazione del Presepe vivente. Il presepe è organizzato dal "Circolo Culturale Giovanile "Livio d'Alviano". Lugnano in Teverina All'interno del centro storico, si terrà la rappresentazione del Presepe vivente il 24 dicembre dalle ore 22.00 alle 24,00, il 26 e 29 dicembre dalle ore 17.30 alle 19,00. All'interno del percorso si potranno degustare prodotti tipici accompagnati da vini locali, grazie ad un cambio moneta che viene effettuato all'ingresso dove sarà anche consegnato un bicchiere con una decorazione che ricorda il Presepe vivente.