Vere e proprie scuole di grandi maestri
danno vita a sculture di ogni tipo

Umbria

Vere e proprie scuole di grandi maestri
danno vita a sculture di ogni tipo

L’omaggio dell’arte presepiale alla Sacra famiglia

24.12.2013 - 14:26

0

La Natività, da sempre, ispira chi della sua rappresentazione ne fa una vera e propria arte, ma anche parrocchie e quartieri che in ogni città dell’Umbria tengono a manifestare la loro devozione popolare allestendo presepi. Questo per dire che le iniziative in questo senso sono numerosissime e i nostri lettori, così come i meritevolissimi artigiani e organizzatori di eventi legati alla rappresentazione della Sacra famiglia, comprenderanno che è pressoché impossibile citarle tutte.

Ad ogni modo, come potrete leggere, ce n’è per tutti i gusti e in ogni direzione. Tra l’altro, in alcuni casi, si possono ammirare delle vere e proprie opere d’arte.

 

Un presepe notevolissimo è in corso Bersaglieri, dentro la chiesa di Antonio abate (visitabile fino al 17 gennaio, festa del protettore degli animali).

Lo hanno realizzato Marisa Rosi e Rolando Binucci in anni di lavoro, con la collaborazione della famiglia Becchetti. Cascatelle, personaggi in movimento, bolle di sapone e sfumacchiate. Musiche tradizionali e zampogne. Vi si può accedere e viverlo “da dentro”. Le offerte vanno, come sempre, per il restauro delle eccellenze artistiche del Borgo.

Nel chiostro del convento francescano di Monte Ripido si ripete la magia dei presepi artistici di padre Diego Donati, maestro incisore. I confratelli, anche dopo la morte, ne omaggiano il nome e la memoria riproponendo nelle cellette del chiostro i suoi fantasiosi “presepini”. Si apre anche il presepe storico col sorgere e il tramonto del sole e della luna, in una visione francescanamente fraterna, accompagnata da musiche natalizie.

Presepi anche sotto le Logge di Braccio, in corso Vannucci e in fondo a via dei Priori, in piazzetta Santo Stefano. Albero e presepe dentro palazzo Degli Oddi, sede della Fondazione Marino-Clarelli-Santi.

Vera rarità in Sant’Ercolano: si potrà ammirare il presepe artistico napoletano, realizzato dall’architetto Michele Bilancia, fondatore e presidente dell'associazione perugina Radici di pietra. Ogni anno, Michele e la moglie Anna inventano personaggi e situazioni con gusto e originalità. Stamane, dopo la messa delle 11, visita guidata per gli amici di “Erme ndu erme” e per quanti vorranno essere presenti.

Autentica chicca alla Galleria Artemisia di via Alessi, 14: presepi in ceramica di Giuseppe Fioroni “à la manière de” in stile futurista, dechirichiano e di altre correnti artistiche del Novecento.

Da segnalare anche il Presepe di Castel del Piano: qui, dal 1996, viene allestito dai parrocchiani un presepe nel giardino vicino alla chiesa. Grazie al gruppo di amici che si è venuto a creare, fu deciso di aderire all’associaione “Amici del presepio” che ha sede a Roma.

Da qui, la notorietà dell’allestimento che è stato visitato anche da appassionati di diverse regioni.

Collestrada Si chiama “Sotto la stella cometa”, mostra che l'associazione Colle della Strada porterà avanti fino al 6 gennaio presso i locali del Cantinone e che ospita più di 60 presepi provenienti da tutta la regione. Inaugurati domenica 8 dicembre alla presenza dell'ass. Ilio Liberati, questi lavori, realizzati con i metodi più svariati, sono frutto di una raffinatissima abilità artigiana, ma anche di una grandissima creatività che arriva a dare vita a dei veri e propri capolavori da non perdere. L'ingresso è libero. 


ASSISI E DINTORNI


ASSISI

 

Fino al 15 gennaio mostra di presepi artistici curata dal Club unesco Assisi -sala delle Logge.

Fino al 6 gennaio alla Sala Pinacoteca dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19, Mostra presepi artistici a cura dell’associazione L’isola che non c’è.

Il 28 dicembre dalle 15.30 alle 17, visita guidata ai presepi di Assisi a cura della proloco, info-prenotazioni 075.816.772 e 335-7295505

SANTA MARIA DEGLI ANGELI 

Tutti i presepi del mondo, mostra internazionale di presepi; fino al 12 gennaio all’interno del Santuario, e nel grande Chiostro del Protoconvento della Porziuncola, aperta tutti i giorni dalle 07.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00.

Presso il Museo della Porziuncola invece si terrà un’esposizione collettiva di stampe e disegni - intitolata “Cartulae Nataliciae” dedicati al Natale del Signore, e ispirata alla cartula inviata da San Francesco a Frate Leone nel 1224.

Il Museo è aperto tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30.

RIVOTORTO

Anche quest’anno nel santuario di Rivotorto torna il presepe francescano nel sacro tugurio, suggestiva prima dimora di Francesco e dei suoi primi compagni, nell’estrema poverta. Il presepe, spiega padre Gianmarco, realizzato da alcuni artisti del paese, ormai da molti anni con lavoro meticoloso riproducono i luoghi francescani con riferimento al presepe di Greccio. Verrà aperto ai visitatori la notte di Natale fino a tutto il mese di gennaio.

CAPODACQUA

Presepe esclusivo dedicato ai profughi di Lampedusa. Un presepe unico nel suo genere, che ogni anno racconta la realtà, esortando a messaggi forti. E’ visitabile dal 24 dicembre al 6 gennaio, presso la Piazza Santa Maria della Speranza, via Romana, il presepe “Gesù nasce fra i profughi”, realizzato dall’Associazionene Pro Loco Capodacqua “Francesco Dattini” in collaborazione con la parrocchia di San Apollinare. Un presepe inusuale, diverso dagli altri, dedicato quest’anno ai tragici eventi accaduti a Lampedusa. Perché un presepe fra i profughi? “E’ il sesto anno che realizziamo un Presepe al di fuori dei modelli usuali, diverso dalla tradizionale rappresentazione della Natività di Gesù - raccontano i creatori -. Quest’anno viene alla luce fra i profughi. 

BETTONA  Viene allestito dalla Pro loco il presepe nel centro storico Il 25, 26, 28, 29 dicembre e il 1, 5, 6 gennaio dalle 17 alle ore 20.

 

TRASIMENO E DINTORNI

 

 

MAGIONE

Fino al 6 gennaio 2014) presepe storico alla Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista realizzato da Sante Cacchiata. Aperto tutti i giorni dalle ore 15.30 alle ore 18.30 festivi e prefestivi 9.30 - 13/15.30-18.30.

 

Presepe con statue in terracotta area giardini realizzato dai bambini della scuola primaria di Magione allestimento a cura di associazione turistica Pro Magione e Cisa.

Presepe artistico in legno in Piazza Carpine a cura del gruppo artistico infiorata e dell’associazione turistica Pro Magione.

CASTIGLIONE DEL LAGO

 

Presepe della Famiglia della Corgna fino al 6 gennaio, Rocca del Leone, aperto dalle 9.30 alle 18.30.

Presepe monumentale con personaggi in costumi dell’epoca a grandezza d’uomo.

Tradizionale Presepe di San Domenico fino al 6 gennaio alla Chiesa San Domenico. Aperto nei giorni feriali dalle ore 16 alle ore 19. Nei giorni festivi dalle 10 alle 19.

PANICALE

 

Il presepe dipinto fino al 31 dicembre 2013. Collegiata San Michele Arcangelo. Visite guidate alla scoperta dell’Adorazione dei pastori di Giovan Battista Caporali, tavola dipinta nel 1519 e restaurata nel 2008. Su prenotazione giorni festivi e prefestivi dalle ore 10 -12.30 / 15-17.30. Info e prenotazioni: tel. 075 8379531 e 075 837319.

PIEGARO

Presepe Oro di Piegaro, chiesa di Santa Felicissima, associazione ricreativa culturale, fino al 6 gennaio.

Presepe in piazza Matteotti, fino 6 gennaio

 

CASTIGLION FOSCO DI PIEGARO

Centro storico, Circolo Acli, 24 dicembre - 6 gennaio

CASTEL RIGONE 

Presepe artigianale fino al 6 gennaio 2014 alla chiesa di Maria SS. dei Miracoli.

Esposizione dei presepi in carta di fine Ottocento fino al 6 gennaio Sala San Rocco. A cura dell’associazione culturale “Specchio sull’arte” e del “Museo di arte povera e del disco d’epoca” di Sogliano al Rubicone. Nel corso della mostra verranno proposte letture e ascolto di musiche in collaborazione con l’associazione “Casa della Provvidenza” e con il patrocinio di “Nati per leggere” e “Nati per la musica”.

CITTA' DELLA PIEVE

Presepe monumentale dal 25 dicembre al 6 gennaio. Sotterranei di Palazzo della Corgna. Apertura dalle 9 - 12.30 e dalle 15 alle 19. Fu realizzato per la prima volta dal Terziere Castello e dai suoi collaboratori per rivalutare la tradizione secolare del presepe umbro.

 

CITTA' DI CASTELLO

Da visitare la 14^ edizione della “Mostra internazionale di arte presepiale e presepi napoletani” in cattedrale di quest'anno i presepi provenienti dall'Austria. La Mostra ospita 150 espositori con 200 opere in una superficie di 800 mq circa.

Ogni anno questo evento richiama in Valtiberina tantissimi turisti che arrivano per ammirare una vasta gamma di presepi provenienti sia da Città di Castello e dai comuni limitrofi, che da varie parti del mondo oltre ovviamente ai più famosi presepi napoletani.

Orario: festivi e prefestivi 10-13/15.30-20 - feriali 10.30–12.30/ 17-19.30

UMBERTIDE E DINTORNI

UMBERTIDE

Collegiata di Santa Maria della Reggia, Cristo Risorto e Santa Maria della Pietà offrono presepi artistici realizzti dai monaci di Monte Corona. Fino al 6 gennaio.

 

MONTONE

Presepe della Parrocchia San Gregorio Magno di Montone nella chiesa di Santa Caterina, via Caseti a curra di Mauro Burattini (dal 24 dicembre al 6 gennaio). Orari: 9-19

GUBBIO E DINTORNI

GUBBIO

“Le vie del presepe” tema 2013 “È Dio che salva!”, allestito fin dal 1998 dai residenti del Quartiere di San Martino, volontari, visitabile fino al 6 gennaio, a grandezza naturale, rappresenta la scena della natività e tutte le scene di vita delle arti antiche e medievali, con particolare attenzione alle corporazioni, in omaggio a Gubbio. E’ allestito per le vie, e quest’anno è arricchito da scene lungo il torrente Camignano e dalla particolarità del veliero all’interno del letto, oltre 130 statue.

Presepe permanente di Sant’Agostino, allestito in una sala del cortile della chiesa, al centro del quartiere, nel piazzale sotto Porta Romana, allestito fin dagli anni Settanta, per impegno dei giovani del Quartiere - della parrocchia. Sarà aperto la notte di Natale e visitabile fino a novembre 2014.

Presepe della Vittorina. Fino a qualche anno fa un presepe vero e proprio con tutti i personaggi della storia della Natività, a grandezza naturale, che interessava l’intero parco della Riconciliazione della Chiesa di Santa Maria della Vittoria. Una piccola ricreazione della Natività allestita nei pressi della Vittorina, sempre visitabile, fino a gennaio. Allestito da volontari della parrocchia, insieme a don Francesco, il frate custode della chiesetta.

Presepe della Chiesa di San Francesco in piazza Quaranta Martiri, un vero spettacolo di artigianato ed ingegneria, con figure in prospettiva e luci sempre aperto fino al 6 gennaio.

Presepe allestito all’interno del complesso della Basilica di Sant’Ubaldo in cima al monte Ingino. Volontari parrocchiani e custodi, don Fausto e don Stefano.

Bottega del presepe napoletano in via Gioia, con diverse ricostruzioni della Natività, diversi personaggi, a diverse grandezze.

NOCERA UMBRA

“Il presepe nella Roccia”, località Stravignano a cura dell’associazione Strabinius, 24 dicembre - 6 gennaio.

Presepe allestito all’aperto, dentro una cavità nella roccia, visitabile tutto il giorno, consigliata visione notturna. Statue a grandezza naturale, vestite con abiti fedeli all'epoca e al luogo della natività.

Presepe del quartiere Porta Santa Croce, centro storico di Nocera Umbra, 22 dicembre - 6 gennaio. Presepe con statue di 30 centimetri, vestite con abiti dell’Ottocento, epoca rappresentata dal quartiere durante il Palio dei quartieri.

Presepe del quartiere Borgo San Martino, centro storico di Nocera Umbra, 25 dicembre - 6 gennaio. Il presepe verrà inaugurato la notte di Natale dopo la messa di mezzanotte, con degustazione di vin brulé e panettone.

ORVIETO E DINTORNI

ORVIETO

Quest'anno il progetto “La natività a Orvieto” estende il circuito dei presepi alla frazioni, raggiungendo così 20 allestimenti artistici, artigianali e tradizionali non solo nelle chiese. Tra questi, “Il presepe deserto” di Luigi Teodosi, che rimarrà nei sotterranei della cattedrale aperti al pubblico in occasione del biennio giubilare fino al 6 gennaio con orario 10-13 e 15-18. E l’imperdibile “Presepe nel pozzo” della Cava, fino al 12 gennaio, che celebra i 25 anni riproponendo il tema de “L’Angelo” ma con una veste completamente rinnovata.

Presepi suggestivi oltre che a Orvieto scalo e Ciconia, anche a Torre San Severo, Carnaiola e Monterubiaglio.

TERNI E DINTORNI

TERNI

Nel centro città sono in programma diverse iniziative, secondo il progetto “Eventi natalizi”, che comprendono anche i presepi. Fino al 6 gennaio alla Camera di Commercio di Terni ecco la mostra dei presepi artigianali. L’orario di visita è dalle 16 alle 19.30, aperto tutti i giorni compreso i festivi (chiuso a Natale e capodanno).

 

NARNI E DINTORNI

Sono quattro i principali presepi del territorio narnese: il presepe monumentale di Calvi, i due del centro storico narnese ed il percorso otricolano. Ma il territorio conta anche la presenza di altri presepi, che caratterizzano la tradizione natalizia. Il più celebre è senza dubbio il presepe monumentale di Calvi dell’Umbria che si trova nella chiesa di S. Antonio.

 

Il presepe, realizzato nel 1545, è attribuito a Giacomo e Raffaele da Montereale, due fratelli abruzzesi stabilmente presenti in territorio sabino nel XVI secolo, chiamati in un documento storico come ‘li pintori del presepio’. Gli orari di apertura sono: tutti i sabati dalle 15 alle 18, la domenica e festivi 11-13 e 15-18. Le aperture straordinarie sono: il 24 e il 27 dicembre dalle 15 alle 18 ed il 26 dicembre dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18. Sempre a Calvi, nel complesso del museo del monastero delle Orsoline sono stati allestiti oltre 15 presepi artistici, che si possono visitare nei medesimi orari. Da segnalare anche il presepe vivente messo in scena il 25 dicembre, 1 e 6 gennaio in località Bufalori a Santa Maria della Neve alle 18. L’altro presepe di notevole interesse si trova nella scalinata della Cattedrale di Narni. Donato dai frati francescani del Sacro Speco nel 2009, il presepe occupa l'intera scalinata del Duomo e le statue sono a grandezza naturale. E’ visitabile tutti i giorni fino al 6 gennaio. Di notevole interesse anche il presepe in terracotta nella fontana di piazza dei Priori, sempre nel centro storico di Narni.

L’originale presepe galleggiante presenta statuine di 30 centimetri di altezza ed è stato realizzato dall’associazione di Narni per la Lotta contro il cancro ed è sempre visibile. Quest’anno, infine, anche <CF92>Otricoli</CF>, nell'ambito della manifestazione Magie di Natale che conterà eventi fino al 6 gennaio presenterà una rassegna di ben 45 presepi, dislocati in un percorso nel centro storico distribuito tra attività commerciali, androni dei palazzi e spazi in disuso recuperati proprio per l'occasione. I presepi allestiti negli spazi esterni sono visitabili tutti i giorni, quelli allestiti negli spazi interni si possono ammirare tutte le domeniche e festivi dalle 11 alle 19. La rassegna è organizzata dalla Pro Loco.

AMELIA E DINTORNI

AMELIA

Presepi artistici permanenti di .Carlo Chiappafreddo presso la Chiesa Cattedrale di Amelia aperto dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. Presepe artistico permanente del Convento SS.Annunziata</CJ>

FORNOLE DI AMELIA  

Dal 24 dicembre al 6 gennaio si terrà “Un presepe per la via”, esposizione di presepi lungo le vie del paese con premiazione del migliore.

PENNA IN TEVERINA 

A cura dell’associazione Presepe de la Penna, fino al 6 gennaio visite guidate al grande Presepe permanente che si estende su 30 metri quadri, conta 140 statuine in movimento ed è animato dalle musiche appositamente composte da Riccardo Cocciante. Sempre a Penna in Teverina in Piazza S. Valentino è prevista la Mostra dell'arte presepiale, un lungo viaggio di Marcello Aversa a cura della Associazione Presepe de la Penna.

GUARDEA

Fino al 6 gennaio nelle vie e nei giardini del centro storico ci sarà “Presepi per le vie”, oltre 50 allestimenti artistici degli abitanti lungo le vie del centro storico, nei giardini e negli angoli più suggestivi. Nei fine settimana è previsto un percorso enogastronomico all'interno del centro cittadino.

FOLIGNO E DINTORNI

FOLIGNO

Chiesa di San Francesco a Foligno, dal 24 al 15 gennaio (8 - 12; 16 - 18) presepe artistico.

 

Chiesa di San Giuseppe Artigiano a Foligno, presepe artistico dal 25 dicembre al 6 gennaio (7.30 - 19)

Dal 25 dicembre al 6 gennaio il presepe di Sant’Eraclio di Foligno sarà realizzato nell’omonima chiesa parrocchiale all'interno del Castello dei Trinci

VALTOPINA 

Presepe artistico nel centro cittadino fino al 6 gennaio.

Il 25 e 26 dicembre a Marcellano di Gualdo Cattaneo, si potrà visitare uno dei presepi più conosciuti dell’Umbria: un centinaio di personaggi animano la Natività e ripropongono scene di vita dell’antica Palestina. Orario 16 - 19.30

Replicato anche il 30 dicembre e il primo e 6 gennaio.

BUDINO DI FOLIGNO

Da oltre 30 anni rappresenta l’ambiente dei vecchi mestieri umbri con tutti i personaggi e gli scenari animati e meccanizzati, meta di visite anche da fuori regione. Dal 24 dicembre al 6 gennaio orari festivi 10.30 - 12 e 15 - 19.30 prefestivi 15 - 19.30 e feriale 15 - 19.

 

Presepe monumentale di circa 80 mq a Colle dei Cappuccini di Foligno dal 25 dicembre al 7 gennaio. E’ composto da alcune parti in movimento e di speciali effetti di luce, come la stella cometa formata da mille lampadine che domina il colle.

FOLIGNO 

Chiesa di San Francesco a Foligno, dal 24 al 15 gennaio (8 - 12; 16 - 18) presepe artistico.

Chiesa di San Giuseppe Artigiano a Foligno, presepe artistico dal 25 dicembre al 6 gennaio (7.30 - 19)

Dal 25 dicembre al 6 gennaio il presepe di Sant’Eraclio di Foligno sarà realizzato nell’omonima chiesa parrocchiale all'interno del Castello dei Trinci

MONTEFALCO

Presepe della Madonna della Stella dal 24 dicembre al 2 febbraio.

SPELLO 

Presepe di Santa Luciola dal 25 al 6 gennaio con orario continuato; che consente attraverso una parete di vetro di camminare all'interno; presepe storico artistico di San Lorenzo, con statuine del XVII secolo.

GUALDO TADINO E DINTORNI

GUALDO TADINO

Concorso nazionale dei presepi presso Chiesa di San Francesco organizzato dal Polo Museale aperto dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18 dal 23 dicembre al 6 gennaio

Presepe monumentale al santuario della Madonna del Divino Amore, realizzato da sempre dai frati francescani del convento del Divino Amore, tutti i giorni dalla mattina alla sera sino al 15 gennaio.

Il presepe con movimenti di San Giuseppe Artigiano realizzato dalla parrocchia . Il presepe artistico è nei locali sottostanti la chiesa di San Giuseppe Artigiano a Gualdo Tadino in via Perugia (zona impianti sportivi). Questi i giorni in cui sarà aperto il presepe sabato 21 e domenica 22 dicembre. dal 24 dicembre al 15 gennaio, sabato 11 e domenica 12 gennaio orario: 15.30 - 18.30.

“Il presepe nella Roccia”, località Stravignano a cura dell’associazione Strabinius, 24 dicembre - 6 gennaio. Presepe allestito all’aperto, dentro una cavità nella roccia, visitabile tutto il giorno, consigliata visione notturna.

Statue a grandezza naturale, vestite con abiti fedeli all'epoca e al luogo della natività.

Presepe del quartiere Porta Santa Croce, centro storico di Nocera Umbra, fino al 6 gennaio. Presepe con statue di 30 centimetri, vestite con abiti dell’Ottocento, epoca rappresentata dal quartiere durante il Palio dei quartieri.

Presepe del quartiere Borgo San Martino, centro storico 25 dicembre-6 gennaio. Il presepe verrà inaugurato la notte di Natale dopo la messa di mezzanotte, con degustazione di vin brulé e panettone.

 

MASSA MARTANA

 

 

Grande gioia tra gli organizzatori di Presepi d’Italia di Massa Martana (apertura oggi fino al 6 gennaio) per l’arrivo della lettera della Segreteria di Stato Vaticana nella che ringrazia a nome del Papa per il presepe di ghiaccio di quest’anno che riproduce anche Begoglio con la Sacra Famiglia. Un presepe con statue a grandezza naturale, scolpite su grandi blocchi di ghiacci. [TESTO]Notevole, come sempre, la selezione dei presepi delle regioni italiane. Orari: 15 - 19,30 e nei festivi e prefestivi, anche dalle 10,00 alle 12,30. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Balzo occupazione in Usa a maggio, Trump: "Numeri incredibili"

Balzo occupazione in Usa a maggio, Trump: "Numeri incredibili"

(Agenzia Vista) Usa, 05 giugno 2020 Balzo occupazione in Usa a maggio, Trump: "Numeri incredibili" "Gli Stati Uniti hanno di gran lunga superato la pandemia di Covid-19", ha dichiarato il presidente Trump durante una conferenza stampa nella quale ha letto i dati più che positivi sull'occupazione di maggio. Fonte White House Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Amici Speciali, Irama vince davanti a Michele Bravi: finale emozionante su Canale 5

Televisione

Amici Speciali, Irama vince davanti a Michele Bravi: finale emozionante su Canale 5

L'edizione di Amici Speciali è stata vinta da Irama. Il cantante decide di posizionare il trofeo al centro tra lui e Michele Bravi, l'altro finalista, perché simbolicamente ...

06.06.2020

Amici Speciali, “Stash diventa papà”: l’annuncio di Maria De Filippi in diretta tv. Lui emozionato Video

Televisione

Amici Speciali, “Stash diventa papà”: l’annuncio di Maria De Filippi in diretta tv. Lui emozionato Video

Emozioni nella finale di Amici Speciali su Canale 5, venerdì 4 giugno su Canale5. Si apprende in diretta tv che Stash sta per diventare papà. L'annuncio lo fa Maria De ...

05.06.2020

Mara Venier, condurrà Domenica In col gesso domenica 7 giugno: "Vado in onda, almeno ci provo"

Televisione

Mara Venier, condurrà Domenica In col gesso domenica 7 giugno: "Vado in onda, almeno ci provo"

Mara Venier domenica 7 giugno andrà in onda con il gesso. A confermarlo la stessa conduttrice di 'Domenica in' che, contattata dall'Adnkronos ammette: "Sì andrò in onda o ...

05.06.2020