Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fontivegge, parla il sindaco di Perugia: "Altri progetti per la sicurezza"

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

“Fontivegge resta la nostra priorità e, su questa, continueremo a lavorare per trovare altre occasioni, sempre in sinergia con le forze dell'ordine e i cittadini”. Il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, non arretra di un centimetro sul quartiere “caldo” della sua città che, tuttavia, ha fatto registrare una netta diminuzione dei reati, tanto da stoppare l'arrivo dell'esercito. “Se non ci fosse stata questa necessità - spiega il sindaco - non avremmo fatto la richiesta che deriva anche dall'approvazione in consiglio comunale. Per me c'è bisogno, e il fatto di aver chiesto l'esercito, che mi pare sia attivo in altre 38 città, non significa disconoscere il ruolo e l'operato delle altre forze dell'ordine. Anzi siamo davvero ammirati e grati per tutto ciò che si è fatto e si sta facendo, ma la richiesta avanzata ad un'apposito commissione, è per dare un contributo, avere un fattore aggiuntivo, non sostitutivo. Abbiamo sempre ritenuto che servissero tante diverse azioni, a cominciare da quelle che competono all'amministrazione. Ho sempre detto che una parte attiene alla sicurezza ma un'altra attiene a situazioni riconducibili ad attori e soggetti diversi”.  SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI SABATO 7 DICEMBRE 2019