Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pregiudicata siciliana arrestata all'ospedaleDeve scontare sei mesi

default_image

Si aggirava tra i corridoi del nosocomio molto trasandata e con occhiali da sole: segnalata ai poliziotti del Posto fisso

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Gli agenti del Posto di Polizia in servizio alll'ospedale Santa Maria della Misericordia, in collaborazione con i colleghi della Volante hanno arrestato una pregiudicata catanese, cinquantenne, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Nicosia (Enna). Dopo una segnalazione inusuale, di una donna, molto trasandata, che si aggirava nei corridoi indossando degli occhiali da sole, i poliziotti hanno rintracciato la donna che ha detto di essere senza fissa dimora e di essere giunta in città da qualche giorno. Non sussisteva quindi alcun buon motivo per la sua permanere nella struttura. Gli agenti, dopo aver verificato la sua identità, dai riscontri Afis delle impronte digitali hanno accertato che la donna aveva a suo carico numerosi precedenti ed era colpita da un provvedimento di cattura per l'esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Nicosia nel maggio 2013 perché colpevole dei reati di guida sotto l'influenza dell'alcool e in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. La donna è stata quindi condotta al carcere di Capanne dove dovrà scontare una pena detentiva di sei mesi.