Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pacifici: Mancano adeguate tutele in tema di sicurezza sul lavoro

Esplora:

Il commento del sindaco dopo la sentenza di appello sul rogo Umbria Olii

Alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

  “Nel nostro Paese il tema degli incidenti sul lavoro è un argomento rispetto al quale la legislazione vigente in materia e il sistema normativo non garantiscono reali tutele per i lavoratori e rischiano addirittura di produrre esiti sconcertanti come quelli per cui uno degli operai rimasti carbonizzati nel rogo del 25 novembre 2006, sarebbe responsabile della propria morte”. Ecco il commento dell'amministrazione comunale di Campello sul Clitunno dopo la sentenza di appello sul rogo Umbria Olii.  Il sindaco Paolo Pacifici rende noto il suo pensiero premettendo il “rispetto con cui va sempre ricevuto ogni giudizio della magistratura” e che è comunque necessario attendere le motivazioni della pronuncia.  Oltre a ribadire “solidarietà alle famiglie delle vittime di quella tragica vicenda”, il sindaco lancia un messaggio: “Vogliamo mestamente ribadire che, perlomeno sul tema della sicurezza sul lavoro, il contesto politico, legislativo e culturale del nostro Paese è del tutto inadeguato a tutelare chi lavora dal rischio di subire gravi infortuni o di perdere, addirittura, la vita”.