Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Infermiere sotto processo per molestie

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Un infermiere è stato accusato da due pazienti dell'ospedale di molestie, ora è sotto processo per violenza sessuale. E' successo a Perugia.  I due procedimenti sono stati unificati, l'udienza è stata rinviata al 6 febbraio 2020. Una delle due ragazze (all'epoca poco più che ventenne), in particolare, ha raccontato di essere stata palpeggiata mentre era ricoverata per una colica renale. L'uomo avrebbe approfittato dello stato della ragazza per infilarle le mani sotto la maglietta con la scusa di doverle misurare la febbre. Un episodio piuttosto movimentato che avrebbe provocato nella giovane ripetuti attacchi di panico tanto che la stessa, che si è costituita parte civile assistita dall'avvocato Giuseppe De Lio, ora chiede 200 mila euro di danni. L'infermiere, difeso dagli avvocati Nicola di Mario e Francesco Bianchini, da parte sua respinge ogni accusa. Martedì è stata ascoltata la dirigente del personale infermieristico mentre l'udienza è stata rinviata per rintracciare l'altra ragazza che ha sporto denuncia.