Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Pontefice arriva in anticipo, bacia subito i malati uno per uno

Esplora:
default_image

Ad accoglierlo in particolare il presidente del Senato Piero Grasso e quello della Regione Umbria Marini

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Papa Francesco è atterrato alle 7, 25, con quindici minuti di anticipo sulla tabella di marcia presso il campo sportivo dell'Istituto Serafico di Assisi. Portato nella città del Poverello capitale mondiale della speranza, il Santo Padre e gli otto cardinali voluti dal Pontefice per definire la Chiesa universale del futuro e che formano il “Consiglio della Corona”. Quarantacinque minuti il viaggio dall'eliporto del Vaticano fino alla piazzola bianca dell'Istituto Serafico. Ad accoglierlo le autorità civili e religiose nazionali e della regione, in particolare il presidente dal presidente del Senato Piero Grasso e dalla presidente della Regione Umbria Marini. Nella sua prima tappa ha subito accolto i malati baciandoli a uno a uno