Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Imbrattato il Muro di Sol Lewitt

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Imbrattato il Muro di Sol Lewitt. È praticamente ricoperta da vernice spray l'opera realizzata dall'artista statunitense nei pressi della Spoletosfera e, negli anni, mai valorizzata dalle amministrazioni comunali, tanto che più volte è stata oscurata dalla stessa vegetazione. A scoprire il danneggiamento, il direttore di Palazzo Collicola, Marco Tonelli, che definisce “il gesto uno sfregio all'opera che, proprio perché isolata, è più esposta agli atti vandalici, ma ovviamente - dice - questo non rende l'atto meno vergognoso, né lo giustifica”. Dopo l'azione del writer, Tonelli spiega che tra i progetti del museo comunale che dirige c'è anche “il riposizionamento del Muro di Sol Lewitt nel cortile interno di Palazzo Collicola”. Sull'operazione di “recupero e rivalorizzazione dell'opera c'è l'accordo con Carol Lewitt” spiega Tonelli, secondo cui il danneggiamento dell'opera dell'artista statunitense, “al pari degli atti vandalici compiuti alla scuola Dante Alighieri, a causa dei quali sono state messe in salvo opere importanti, come quella di Leoncillo ora visibile a Palazzo Collicola, possa accelerare i tempi di ripristino del cortile del museo per farne una piazza di sculture aperta alla città”.