Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In arrivo 1.900 avvisi per la Tari

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Sono 1.900 gli avvisi che nel giro di una settimana saranno consegnati a chi, a Perugia, ha evaso la tassa rifiuti nel periodo compreso tra il 2013 e il 2019, per un totale di due milioni e 300 mila euro. Nei giorni scorsi erano stati inviati altri seimila pezzi di accertamenti per morosità relativi al 2014 (1.999.065), 2015 (899.622) e 2016 (1.021.510). L'Ufficio Tari, grazie a controlli incrociati tra la banca dati del Comune e quella di Gesenu, sta terminando così il gigantesco lavoro di verifica che si pone come obiettivo fondamentale quello di una maggiore equità fiscale tra contribuenti per “pagare tutti e pagare meno”.  Servizio integrale sul Corriere dell'Umbria di sabato 19 ottobre