Comiche Pd, ultimo atto

L'editoriale

Comiche Pd, ultimo atto

11.12.2019 - 10:41

0

Davide Vecchi

<br>

Gli hotel della famiglia Bianconi sono gli unici a Norcia a vedersi riconoscere i contributi per la ricostruzione. Quasi sei milioni. Non briciole. Mentre sue società per mense e trasporti ne hanno visti altri tre. In tutto nove milioni. Lo abbiamo scritto ieri, grazie al nostro bravo Alessandro Antonini. E lo ribadiamo oggi: questi sono i fatti. Il Pd ha reagito in maniera decisamente scomposta. Nessuno ha annunciato o presentato querela ma si sono concentrati su insinuazioni, insulti e lanciando strampalati anatemi contro il Corriere.
Da Walter Verini al presidente per caso della Regione Fabio Paparelli, tutti ad arrampicarsi sugli specchi spandendo fantasiose accuse e inventandosi ridicoli retroscena. Ho riso tanto. Non hanno neppure letto l’articolo perché altrimenti, questi cabarettisti del Pd, avrebbero saputo che dovevano prendersela con altri, non con noi. Con chi? Ma con il Pd di Norcia che, accusando Bianconi di essere amico del sindaco di Forza Italia Alemanno, ha presentato una interrogazione e Alemanno gli ha risposto snocciolando i dati: quelli da noi riportati ieri.
Sì, la vicenda è decisamente comica. Ma noi dobbiamo sforzarci di restare seri: facciamo i giornalisti, riportiamo i fatti e ci preoccupa vedere queste seconde, terze, quarte file agitarsi tanto. Ci preoccupa perché rispondono a ordini di scuderia di chi vuole guidare la Regione per altri cinque anni. Quindi, per quanto tutto nel centrosinistra umbro appaia comico, restiamo seri.
Bianconi ieri in una triste conferenza stampa (quattro giornalisti e tutta la claque del Pd) ha lamentato di essersi indebitato per ricostruire i suoi alberghi. Immagino. È un imprenditore, funziona così. Ora però è candidato presidente della Regione. Ed è proprio questo il punto: è un imprenditore che da governatore dovrà gestire i fondi utili alle sue attività. Implicitamente ieri ha ammesso il suo conflitto di interessi, dicendo che se eletto affiderà la partita della ricostruzione a un esponente dell’opposizione. Peccato che non può: una legge nazionale stabilisce che deve occuparsene il presidente di Regione. E vabbè, Bianconi non conosce le norme.
Si è presentato agli Umbri come il terremotato che farà il bene dei terremotati, quindi sfruttando il sisma a fini elettorali. Ora si lamenta se il suo amico sindaco di Forza Italia rivela quanto gli è stato riconosciuto per la ricostruzione. Ma Bianconi è una brava persona. Quanto accaduto non è colpa sua. È stato gettato allo sbaraglio dal Pd. Sarebbe interessante capire perché ha accettato la candidatura. Considerato che è stato non la seconda ma la quinta scelta. Chissà. Il capolavoro è tutto del Pd e del commissario Walter Verini. Dopo aver perso la Regione per l’inchiesta sulla sanità scaturita da esposti del Movimento 5 Stelle ha deciso di allearsi con i 5 stelle. E già questa è comica. Poi ha sostenuto un candidato civico, Andrea Fora, scoprendo solo dopo che era rinviato a giudizio per frode. Infine ha ripiegato su Bianconi, un imprenditore vicino al centrodestra e oggetto di interrogazioni del Pd. E vogliono essere presi sul serio dall’elettorato per guidare la Regione.

Il servizio sulla conferenza stampa

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Falchi, la Lazio vince ancora: festeggia senza veli coperta solo dalla sciarpa. Video
Social

Anna Falchi, la Lazio vince ancora: festeggia senza veli coperta solo dalla sciarpa. Video

Vince la Lazio e Anna Falchi si spoglia ancora. Festeggia così la vittoria numero undici dei biancazzurri in serie A, coperta solo dalla sciarpa. Per approfondire leggi anche: Anna Falchi si spoglia per la Lazio e sfotte la Juventus La Falchi si mostra su Instagram Stories con immagini bollenti, senza veli. Anna appare felice e, come sempre, bellissima. La Lazio è la sua squadra del cuore e ...

 
Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo"

Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo"

(Agenzia Vista) Bologna, 18 gennaio 2020 Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo" "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche dello scandalo di Bibbiano". Così la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, intervenuta a margine di un incontro con i cittadini presso il Savoia Hotel Regency di Bologna. Fonte: Agenzia ...

 
Meloni: "Con Lega visione di base comune, sarà facile governare insieme"

Meloni: "Con Lega visione di base comune, sarà facile governare insieme"

(Agenzia Vista) Bologna, 18 gennaio 2020 Meloni: "Con Lega visione di base comune, sarà facile governare insieme" "Con Lega visione di base comune, sarà facile governare insieme". Così la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, intervenuta a margine di un incontro con i cittadini presso il Savoia Hotel Regency di Bologna. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Video Vasco Rossi ai fan: "Ecco come saranno i concerti. Se ti potessi dire? E' nata come Sally"

Musica

Video Vasco: "Ecco come saranno i concerti. Se ti potessi dire? Come Sally"

Vasco Rossi ha svelato ai suoi fan alcuni particolari sui concerti della prossima estate: "Quest'anno, anno nuovo vita nuova, scaletta nuova, sonorità nuove. Lo spettacolo è ...

19.01.2020

Jennifer Lopez cerca casa in Italia. Il sindaco di Gualdo Cattaneo: "Venga a vivere da noi in Umbria"

Il personaggio

Jennifer Lopez cerca casa in Italia. Il sindaco di Gualdo Cattaneo: "Venga a vivere da noi in Umbria"

Dopo l'annuncio della star americana, Jennifer Lopez, di voler venire a vivere in Italia, anche il sindaco di Gualdo Cattaneo ha subito colto l'occasione al volo. Enrico ...

19.01.2020

Meghan Markle, telefonata con frecciatina nella puntata di The New Pope

La serie

Meghan Markle, telefonata con frecciatina nella puntata di The New Pope

"Vogliono essere influencer, eppure non hanno idea di come si abbinano i colori". È la frecciatina che John Malkovich nei panni dell’ecclesiastico dandy John Brannox lancia ...

18.01.2020