Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bimba di 7 anni adescata su una piattaforma di giochi online

Esplora:

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Le hanno fatto credere di essere sue coetanee per carpirne la fiducia con un nickname da bambine. Ma poi, dopo un primo iniziale scambio di battute riguardante i giochi online del sito in cui “si trovavano” hanno fatto emergere il vero motivo per cui avevano preso a parlare con lei. Le hanno chiesto di passare in una chat vera e propria, o di interagire tramite telefono cellulare. Ma la bambina non lo ha fatto. E anzi, al suo posto lo ha fatto il padre della piccola di sette anni che ha scoperto in cosa si era imbattuta la figlia in un portale di giochi online. In due uomini di 40 e 60 anni, che nulla hanno a che vedere tra loro, che adesso sono a processo per adescamento di minorenni. Il pezzo completo nell'edizione odierna del Corriere dell'Umbria