Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Adescata su Facebook, ricattata e stuprata

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

In aula ha raccontato nuovamente tutto il dramma che ha vissuto dopo aver conosciuto quel ragazzo su Facebook che le aveva dato un'identità falsa. Lo stesso che, inventando un'ulteriore persona inesistente, l'ha ricattata per quelle foto che lei aveva inviato tramite il sociale e che potevano essere un'arma formidabile da usare contro di lei, se mostrate al marito. Per evitare che ciò accadesse, la ragazza doveva accontentare le richieste sessuali dell'imputato. E' successo per due volte, poi lei ha chiesto aiuto. Il 25enne è in carcere da gennaio. E adesso si sta svolgendo il processo immediato che ben presto giungerà al termine. Ieri infatti, oltre alla ragazza, che ha ricostruito tutto l'orrore, sono stati sentiti gli inquirenti che hanno svolto le indagini.