Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Eroina in casa, coppia di stranieri in manette

Operazione antidroga della polizia

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni la polizia ha arrestato due giovani pakistani insospettabili e posto sotto sequestro quasi un chilo di eroina destinata al mercato locale. Durante un controllo, a Borgo Bovio, gli agenti hanno trovato nella borsa della donna un mazzo di chiavi e poco dopo è stata individuata, nei pressi, l'abitazione dei due. Ad attendere gli agenti nella sala di casa, oltre ad un bilancino di precisione, una sorpresa: tre grossi recipienti, simili a dei frullatori, con all'interno residui di polvere biancastra, oggetti usati per la trasformazione, dalla forma solida in polvere, di grossi quantitativi di sostanza stupefacente. Dietro il frigorifero, nascosti in una busta di plastica, grossi frammenti di eroina per circa un chilo e in due borselli, in camera da letto, 1.400 euro in banconote di vario taglio. Dalle prime indagini è emerso che i “frullatori” sono il risultato di un assemblaggio fatto da persone esperte proprio nella trasformazione degli stupefacenti e inoltre i materiali utilizzati non sono presenti sul mercato nazionale. Il valore commerciale della droga sequestrata è di circa 200 mila euro.