Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crisi di governo, a rischio mille posti di lavoro

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

La crisi di governo tiene con il fiato sospeso un migliaio di lavoratori umbri oltre a centinaia di precari della scuola e della pubblica amministrazione. “Serve un esecutivo per affrontare le vertenze territoriali aperte”, dice il sindacato. E quella del lavoro non è l'unica preoccupazione per una regione che in dieci anni, dal 2008 al 2018, ha già perso il 15% del Pil. C'è il nodo infrastrutturale e poi quello della ricostruzione nei Comuni del cratere, una ricostruzione già lentissima e che ora rischia di paralizzarsi completamente. Servizio integrale sul Corriere dell'Umbria di giovedì 22 agosto