Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ceri, un gennaio di appuntamenti

Euro Grilli
  • a
  • a
  • a

È appena cominciato il nuovo anno, mancano ancora 4 mesi e 13 giorni alla Festa dei Ceri e 4 mesi 27 giorni al Palio della Balestra, ma già si ricomincia a respirare il clima ceraiolesco e più in generale quello legato al folklore e alla storia della città. Due gli appuntamenti importanti a gennaio. Si comincia mercoledì 5 con il Gran Ballo dei Balestrieri che si svolgerà al Crico's di Cipolleto che al vejone di Capodanno, organizzato da Marco Vagnarelli, ha fatto il botto con oltre duemila persone. Due le possibilità per partecipare all'evento: cena e serata a 35 euro, ingresso solo al ballo 15 euro che comprendono anche una consumazione. Si annuncia un vejone di quelli da non perdere anche per la presenza della famosa orchestra Vincenzi. Per informazioni: 393.95.67.667. Per quanto riguarda il clima ceraiolesco domenica 10 gennaio sarà la giornata dei nuovi capodieci. I tre Ceri, Sant'Ubaldo, San Giorgio e Sant'Antonio, eleggeranno i rispettivi capodieci che guideranno la corsa del prossimo 15 maggio. I santubaldari, da regolamento, ufficializzeranno i nomi dei candidati solo sabato 9. Quattro invece i potenziali nuovi capodieci per San Giorgio. Si tratta Giorgio Anastasi, Matteo Battistelli, Lamberto e Moreno Morelli della manicchia di San Pietro. L'investitura del prescelto sarà celebrata sabato 23 aprile, giorno di San Giorgio. Quattro i candidati anche per il Cero di Sant'Antonio espressi dall'assemblea. Si tratta di Domenico Bagagli, Michele Gaggiotti, Eros Mencarelli e Massimo Passeri. Saranno eletti da circa 800 ceraioli iscritti all'elenco degli aventi diritto, che si esprimeranno con voto secco dalle ore 9 alle ore 16 nel seggio in Taverna in via Fabiani. I tre capodieci andranno a completare il pokerissimo di protagonisti della Festa che già vede iscritti i nomi del Primo Capitano Luca Pecci e del Secondo capitano Vincenzo Lauri la cui investitura è stata "benedetta" nel corso della Santa Messa celebrata dal cappellano dei Ceri don Mirko Orsini il 19 dicembre scorso nella chiesetta di San Francesco della Pace, detta dei Muratori.