Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga e armi, sei persone fermate dai carabinieri

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Diverse pattuglie dei carabinieri della compagna di Gubbio in campo per effettuare controlli su tutto il comprensorio. A finire nei guai, denunciati in stato di libertà, due quarantanovenni di Cagli (Pesaro Urbino) che sono stati fermati nella notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 settembre a Gubbio in prossimità della rotatoria della Contessa a bordo della loro auto. L'atteggiamento dei due, evidentemente preoccupato per il controllo, ha insospettito i carabinieri che hanno proceduto ad una più accurata ispezione dell'auto, rinvenendo alcuni grammi di sostanza stupefacente (cocaina, eroina e marijuana), nonché un coltello a serramanico. I due, già noti alle forze dell'ordine e gravati da precedenti, sono stati, oltre che denunciati, proposti per il foglio di via obbligatorio dal comune di Gubbio. Sempre durante la notte i carabinieri hanno denunciato un 26enne di Sansepolcro, poiché a seguito di perquisizione veicolare e personale è stato trovato in possesso di 4 grammi di marijuana, nascosti nel vano portaoggetti. I controlli, oltre che alla circolazione stradale, sono stati effettuati anche direttamente per le vie dei centri storici del comprensorio eugubino–gualdese e proprio in questa occasione i militari hanno segnalato alla prefettura, per uso di sostanze stupefacenti un 24enne di Gualdo Tadino trovato in possesso di 2 grammi di marijuana. Oltre che la segnalazione, per lui, a titolo cautelare, è scattato anche il ritiro delle armi e delle munizioni che regolarmente deteneva. Ritirato anche il porto d'arma per uso di caccia. Segnalati anche un eugubino di 19 anni sorpreso in pieno centro storico con circa mezzo grammo di cocaina e un 19enne rumeno, di fatto residente a Gubbio, anch'egli trovato in possesso di mezzo grammo di cocaina.