Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Multe salate in arrivo per chi getta per terra mozziconi e chewingum

Benedetta Pierotti
  • a
  • a
  • a

Le buone pratiche sono sempre premiate, mentre quelle etichettate come “segno di inciviltà e cattiva educazione” soggette a sanzioni. E così, nell'ambito dell'iniziativa “Percorrendo… in centro storico”, il sindaco di Gubbio Filippo Stirati ha intenzione di tradurre quella che è una “buona pratica”, di non gettare mozziconi di sigaretta e chewingum masticate a terra, in un vero e proprio divieto pubblico, cui seguirà, nel caso di non ottemperanza, una sanzione precisa. In arrivo, quindi, un'ordinanza del sindaco con cui le buone pratiche comportamentali per mantenere ordine e decoro saranno tradotte in un regolamento vero e proprio. “Vogliamo fare affidamento sul senso civico di cittadini e turisti, però quelle macchie a terra sono sempre più numerose e rovinano l'immagine della città. Le gomme masticate - ha affermato il sindaco - si sciolgono sotto la pressione dei veicoli e il calore del sole e si attaccano all'asfalto, è difficile portarle via, si infiltrano tra le sagome delle mattonelle e nei tombini causando diverse problematiche”. Proprio sull'immagine della città, sulla buona vita di comunità, sulla collaborazione e responsabilità dei cittadini e sull'accoglienza turistica l'amministrazione Stirati ha puntato buona parte del mandato elettorale. Tanto da accogliere un finanziamento di oltre 230mila euro del Gruppo di azione locale Alta Umbria, di cui ben 179mila dedicate in modo specifico per un'operazione di sostituzione ed implementazione dell'arredo urbano. Parte della somma è già stata spesa per il posizionamento di cestini per rifiuti, dispenser per raccolta degli escrementi di animali, posacenere, pensiline in viale del Teatro romano, panchine e il restauro di via Cantalmaggi.