Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Celebrazioni per Sant'Ubaldo, è la volta dei Ceri Piccoli

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

I tre capodieci Pietro Vispi per il Cero di Sant'Ubaldo, Alessandro Capannelli per San Giorgio e Alessandro Farneti per Sant'Antonio, insieme a Mattia Paciotti Primo Capitano e Simone Staccini Secondo Capitano, guideranno la Festa dei Ceri Piccoli che martedì si celebrerà a Gubbio seguendo il copione dei Ceri Grandi del 15 maggio. Insieme a loro ci saranno Giovanni Panfili Trombettiere e Luca Valentini Alfiere. Lucio Lupini del Maggio eugubino ha detto: “Si auspica che, come desiderato da larga parte della comunità eugubina anche per i Ceri Grandi, al fine di ricomporre il tributo e l'omaggio insieme a Sant'Ubaldo, il Cero di Sant'Ubaldo venga scavijato insieme a San Giorgio e Sant'Antonio all'interno del chiostro. Ci auguriamo che tale impostazione venga condivisa da tutte le Componenti della Festa e dai Ceraioli”. Questo il programma per della Festa: si comincia alle 5,45 con il raduno tamburini (a seguire sveglia dei Capodieci), poi la sveglia cuochi (sotto gli Arconi del Palazzo dei Consoli) e quella dei Capodieci e dei Capitani. Alle 6,45 colazione presso gli Arconi (a seguire sfilata fino all'arco di Sant'Agostino). Poi si va al cimitero per il saluto ai ceraioli che non ci sono più, quindi la messa nella chiesetta dei Muratori e a seguire la sfilata dei Santi. Alle 10 a Santa Luciala consegna mazzolino e la sfilata ceraioli, mentre alle 11 è prevista l'Alzata in piazza grande. Alle 13,30 il pranzo presso gli Arconi. Nel pomeriggio la corsa: il via alle 18 dall'Alzatella con i Ceri che voleranno lungo lo stesso percorso dei Grandi f ad arrivare alla basilica di Sant'Ubaldo. Alle 20 la discesa dei Santi in città.