Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tornano i Ceri, ora la Festa prende forma

Piazza Grande (Photostudio)

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Il miracolo di un popolo in festa. Il miracolo di una città che domenica si è ritrovata nella basilica di Sant'Ubaldo per iniziare le celebrazioni della festa del 15 maggio, unita nella fede per il suo patrono, il vescovo Santo, Ubaldo Baldassini. E don Mirko Orsini, il cappellano dei Ceri, durante l'omelia è stato preciso: “Così come partono insieme, i Ceri devono tornare insieme”. Chiarissimo il riferimento alla “guerra” per la chiusura o meno della Porta di Sant'Ubaldo alla fine della corsa. Poi, dopo la messa, migliaia di eugubini hanno “spiccato” i Ceri per riportarli in città. GUARDA LE FOTO Dopo aver disceso gli stradoni i Ceri, preceduti dalle bande musicali, sono arrivati in piazza Grande a Gubbio dove hanno fatto tre girate entusiasmanti (sempre rigorosamente in posizione orizzontale), per finire nella sala maggiore del palazzo dei Consoli dove rimarranno fino al momento dell'alzata il 15 maggio.