Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cani maltrattati con i collari elettrici, denunciato il padrone

I collari sequestrati

Euro Grilli
  • a
  • a
  • a

Gli uomini del corpo forestale dello Stato hanno liberato due cani che erano tenuti con collari elettrici al collo, capaci di dare scosse elettrostatiche per soggiogarli alla volontà del padrone. Gli animali sono stati consegnati a chi si prenderà cura di loro, i collari elettrici sono stati sequestrati come prova di reato e il padrone dei due animali, un settantenne, è stato denunciato a piede libero. Si tratta di un eugubino che risiede in una popolosa frazione a ridosso della città, accusato di maltrattamenti sui due animali. I collari che emettono impulsi elettrostatici sono di libera vendita ma l'uso è vietato. L'uomo, denunciato per maltrattamento di animali, rischia la reclusione da tre mesi a un anno oppure una multa da 3.000 a 15.000 euro. L'Ente nazionale protezione animali (Enpa) e l'Associazione nazionale protezione animali (Aipa) continuano a svolgere con grande impegno la loro attività e non potranno in ogni caso che accogliere in maniera positiva l'operazione della Forestale di Gubbio coordinata dal comando regionale (Conti) e provinciale (Lepori).