Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Teatro romano, proteste per i parcheggiatori abusivi

Benedetta Pierotti
  • a
  • a
  • a

Un problema senza soluzione sembra essere quello dei parcheggiatori abusivi all'interno dei parcheggi pubblici del centro storico, a Gubbio. Questione che torna a ripetersi con regolarità ormai da mesi. Sono state diverse le segnalazioni da parte di utenti, cittadini, residenti, turisti. Anche associazioni cittadine sono intervenute in merito alla questione, richiedendo perfino l'intervento dell'associazione nazionale carabinieri. Ma nulla è servito. Si è verificata la stessa situazione, con tre parcheggiatori “abusivi” nell'area sosta del Teatro romano. In genere si tratta di cittadini extracomunitari, ma in regola con i permessi, che cercano di “arrotondare” la giornata. Due punti in questione, però. Il primo è che esiste una normativa nazionale ben precisa, che vieta l'attività di ‘parcheggiatore' nelle aree dove non prevista istituzionalmente ed autorizzata, il secondo è che, pur con gentilezza, queste persone sono sempre più presenti ed a volte anche con insistenza richiedono denaro a chi si trova a parcheggiare, magari visitatori, che ignari del divieto e della non-autorizzazione, accettano. Occorrerebbe, come cittadini ed utenti richiedono da tempo, maggiore presenza delle forze di sorveglianza, ed insieme un'operazione solidale e collaborativa per dare aiuti concreti, anche in termini lavorativi, a questi cittadini.