Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Festa della cultura dedicata ad Augusto, il Fai organizza un percorso d'arte

Sarà dunque possibile visitare il Teatro Romano, l'Antiquarium, la collezione archeologica del Museo Civico ospitato a Palazzo dei Consoli e Palazzo Ducale

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Quest'anno la più grande festa di piazza dedicata alla cultura e all'ambiente - che fino a oggi ha coinvolto più di sette milioni di persone - si svolge sabato 22 e domenica 23 marzo ed è dedicata ad Augusto nel secondo millenario della sua morte. L'incontro tra il Fai e la gente è anche l'occasione per tutti gli italiani di entrare a far parte di questa grande comunità che ama il proprio Paese e che difende le proprie ricchezze. Chiunque può partecipare iscrivendosi alla Fondazione, o con un contributo libero durante le visite o mandando un sms da 1 euro fino al 23 marzo al 45595*. A Gubbio, grazie all'opera dei volontari Fai e alla collaborazione con istituzioni e privati, sarà proposto un itinerario dal titolo “Visioni augustee. Percorsi d'arte a Gubbio”. L'appuntamento è presso il banco Fai che sarà allestito in via del Teatro Romano. Sabato 22 e domenica 23 dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 sarà possibile visitare, accompagnati dagli Apprendisti Ciceroni® del liceo classico “Giuseppe Mazzatinti” e dell'istituto tecnico statale “Maria Letizia Cassata”, il Teatro Romano, l'Antiquarium, la collezione archeologica del Museo Civico ospitato a Palazzo dei Consoli e Palazzo Ducale. L'itinerario rappresenta un viaggio ideale nella Gubbio augustea, fra rinvenimenti e monumenti archeologici che possono riportare il visitatore al tempo del primo imperatore romano. Le giornate Fai sono aperte a tutti, ma naturalmente un trattamento privilegiato viene riservato agli iscritti Fai, a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza. A Gubbio, solo per gli iscritti Fai e grazie alla preziosa disponibilità dei proprietari, sarà possibile visitare Palazzo Ranghiasci (sabato 22 marzo dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18).