Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Accusato di bullismo: potrà tornare in classe ma...

default_image

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Il giudice del tribunale dei minori di Perugia ha revocato gli arresti domiciliari nei confronti di un quindicenne straniero, accusato di atti di bullismo nei confronti di alcuni compagni di classe di una scuola di Gualdo Tadino. Potrà tornare a studiare, ma a condizione che si iscriva in una scuola diversa e non di Gualdo Tadino. Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 2 febbraio 2017