Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uccise la sua compagna nel sonno, condannata a 16 anni

Il fatto nel marzo 2013, quando la donna originaria di Gualdo Tadino freddò la convivente con un colpo di pistola

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Sedici anni di carcere per Angela Toni, la trentacinquenne originaria di Gualdo Tadino che il 10 marzo del 2013 uccise la compagna Marilena Ciofalo nella casa che le due donne condividevano a Gussago (in provincia di Brescia). La 34enne venne freddata con un colpo di pistola sferrato mentre stava dormendo. L'accusa aveva chiesto una condanna a trenta anni. Alla Toni è stato riconosciuto l'omicidio premeditato. Secondo i pubblici ministeri, infatti, la donna avrebbe acquistato l'arma qualche giorno prima del delitto. Ad armare la sua mano un movente di natura passionale. Pare che la vittima, infatti, avesse una relazione con un'altra donna.