Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: al Politeama Cityplex la cerimonia dei riconoscimenti per il progetto "Premio Scuola Digitale"

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Favorire l'utilizzo delle tecnologie digitali nell'insegnamento/apprendimento, secondo quanto previsto dal “Piano nazionale per la scuola digitale”, e favorire l'interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa. Sono questi gli obiettivi che si pone il “Premio Scuola Digitale” che la mattina di martedì 21 gennaio 2020, in un'affollatissima sala grande del Politeama Cityplex di Terni, ha recitato l'ultimo atto per la provincia di Terni, con la presentazione dei progetti finalisti, tutti rigorosamente preparati dai ragazzi, divisi tra primarie/medie e superiori. Con il coordinamento della professoressa Lauretta Storani, alcune classi di istituti del Ternano hanno elaborato lavori, sempre all'insegna del digitale, per approfondire studi legati ad arte, musica, valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale, ambientale. Per la sezione Primo ciclo (elementari e medie) hanno vinto i ragazzi dell'IC Petrucci Montecastrilli con “Take the chance to help”, uno spettacolare video sul tema della raccolta differenziata (docente Caterina Di Biagi); al secondo posto la primaria Mazzini di Terni, con “Le isole che non c'erano”, sull'inquinamento da plastica nei mari (docente Laura Fausti); terza la media Orazio Nucula di Terni con “Let's sing to speak a better English”, lavoro in inglese da cui è scaturito un e-book (Chiara Sabatini la coordinatrice). Per le superiori, primo premio all'Iis scientifico e tecnico Majorana di Orvieto grazie a “Misuriamo il Radon a Orvieto”, con i ragazzi che hanno realizzato un rivelatore di radiazioni ionizzanti (docente Giuseppe De Ninno); alle loro spalle l'IIS Gandhi di Narni col progetto “Ledera Smart Lamp”, che riguarda una lampada multifunzione con scocca realizzata da una stampante 3D (docente Mariangela Freda); terza piazza per il liceo scientifico Donatelli di Terni con “Terni Amb.Uino (Ambiente Arduino)”, ovvero un laboratorio di Fisica digitale, con elaborazione grafica dei dati raccolti da sensori collegati al sistema Arduino (docente Marco Calvani). Nel corso della premiazione grandi applausi per alcuni momenti di spettacolo regalati da Lorenzo Rinaldi, il giovane ternano finalista dell'ultimo XFactor, e della ballerina sempre ternana Marika Brachettoni, ex alunna del liceo Tacito.