Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Tom Hanks e la moglie, risultati positivi, lasciano l'ospedale: isolamento in una casa in affitto

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Ha lasciato l'ospedale per continuare l'isolamento in una casa in affitto l'attore americano Tom Hanks, risultato positivo al Coronavirus insieme alla moglie Rita Wilson. I due erano stati ricoverati cinque giorni fa. L'attore di 63 anni si trova in Australia nello stato del Queensland. Era approdato lì perché è nel cast del film del regista Baz Luhrmann su Elvis Presley che dovrebbe uscire nel 2021. Hanks interpreta la parte del manager di Presley, Tom Parker. Ma la produzione del film è stata sospesa. Anche la moglie Rita,  attrice e produttrice da oltre trent'anni spostata con Hanks, ha partecipato a numerosi eventi pubblici prima di risultare positiva al test. “Ci sentivamo un po' stanchi, come se avessimo preso l'influenza, qualche dolore alle ossa. Rita avevano dei brividi, venivano e andavano. Anche un po' di febbre lieve. Per fare le cose correttamente, come viene richiesto in questo momento a livello mondiale, abbiamo fatto il test”, aveva scritto l'attore di su Instagram per rendere noto che era risultato positivo al Covid 19. Leggi anche: Coronavirus, Lady Gaga in isolamento volontario