E' bello costruire insieme

E' bello costruire insieme

11.03.2014 - 13:11

0
Scoprire l'altro diverso da sé non sia il principio di una lotta per affermare se stessi, ma la possibilità di un arricchimento. Per grazia e per fortuna,siamo tutti esseri unici ed irripetibili; pensate che noia se fossimo tutti uguali e pensassimo anche allo stesso modo su tutte le cose. In tanti che siamo, ovviamente, ci differenziamo per sesso, razza, storia, lingua, cultura, religione, tradizioni, usanze, costumi e chi più ne ha più ne metta, ma anche all'interno dello stesso contorno esistenziale emergono differenze provocate da sensibilità, carattere, personalità, gusti, simpatie o antipatie, allergie o intolleranze di diverso genere, che condizionano più o meno le scelte, gli sforzi, i desideri, gli approcci e così via. La differenza dell'altro suscita curiosità e confronto, in persone normali, stimola ad allargare gli orizzonti, apre all'accoglienza di nuovi dati e concetti, favorisce la crescita per trasposizione di esperienze, provoca in modo sano a misurarsi con se stessi e con chi ha altri punti di vista. Pensiamo alla crescita umana che ne deriva dai viaggi in altre terre, niente, a mio avviso, è più formativo del confrontarsi con gente e spazi diversi, organizzati con altri criteri che filano ugualmente, a volte meglio a volte peggio.Se non si accettasse l'incontro non si avrebbe reale misura di come funziona o del perché non funziona un certo approccio alle cose, non si avrebbe chiarezza sul proprio punto di vista, sui sistemi politici, sociali, cultuali e altro. Senza il confronto non sapremmo neanche chi siamo e non potremmo riconoscere il peculiare, il particolare, il soggettivo e l'oggettivo. Chi pensa di essere in possesso dell'unico punto di vista e non si apre al dialogo ed alla ricchezza che ne deriva è un ignorante presuntuoso (senza offesa), intollerante e fondamentalista, ottuso ed insicuro, impreparato ed integralista, vanesio e violento, autolimitato e gretto e vorrei andare avanti per far emergere, a mano a mano, i volti pubblici che rappresentano tali mostruosità. C'è chi, al giorno d'oggi, anche nel nostro Paese, sta parlando di separazioni ed allontanamenti geografici, di ritorni al passato razziale, un passato già smentito nelle sue pretese. Che pensare in piccolo quando non si accetta la diversità come possibile ricchezza anche nelle divergenze! Che pensare superbo e arrogante quando non si concede neanche udienza all'altro, solo perché propone opzioni e concetti differenti! Penso che chi non è davvero certo e sicuro del proprio pensare e del proprio punto di vista abbia paura del confronto e di essere soggiogato; mentre chi è sereno delle proprie posizioni accetti volentieri di mettersi in discussione, per proporsi pacificamente o per dialogare fino a saper cogliere il meglio delle divergenze, cercando e ottenendo una convivenza più ricca, grazie proprio alle diversità con diritto di cittadinanza. In questo articolo, niente a che vedere con percorsi morali, ma solo uno stimolo ad accorgersi di quanti sia bello stare insieme per costruire con l'aiuto di tutti. Rispettare il prossimo, fino ad amarlo così com'è, resta il principio base più profondo, costruttivo, lungimirante e significativo che ci sia! 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Corteo per le strade del centro di Roma, bloccato su Corso Vittorio Emanuele

Corteo per le strade del centro di Roma, bloccato su Corso Vittorio Emanuele

(Agenzia Vista) Roma, 30 maggio 2020 Corteo per le strade del centro di Roma, bloccato su Corso Vittorio Emanuele La manifestazione non autorizzata al centro di Roma. Le forze dell'ordine hanno bloccato il corteo prima che si riunisse con il gruppo situato in Piazza Venezia. / fonte facebook Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Città di Castello, volontari protezione civile si sposano in divisa. Gli auguri del capo Angelo Borrelli Video
Pandemia

Città di Castello, volontari protezione civile si sposano in divisa. Gli auguri del capo Angelo Borrelli Video

C'è anche questo video-messaggio del capo del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Angelo Borrelli, nella cerimonia di questo pomeriggio, sabato 30 maggio, a Città di Castello, per il matrimonio di Fabrizio e Antonella. Una vita la loro, spesa nel volontariato e in divisa d’ordinanza hanno pronunciato il fatidico “si” davanti alla sede Coc (Centro ...

 
Verissimo, Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro: baci e carezze nel video dalla Sicilia. Pranzo a Marzamemi

Televisione

Verissimo, Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro: baci e carezze nel video dalla Sicilia. Pranzo a Marzamemi

Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro si sono mostrati in un video, oggi sabato 30 maggio 2020 a Verissimo – Le Storie. La coppia, si è finalmente ritrovata dopo molti mesi e ha ...

30.05.2020

Uomini e Donne, la rivelazione su Sirius corteggiatore di Gemma: "E' fidanzato, prende in giro tutti"

Televisione

Uomini e Donne, la rivelazione su Sirius corteggiatore di Gemma: "E' fidanzato, prende in giro tutti"

Uomini e Donne, scoppia il caso della presunta fidanzata di Sirius, giovane corteggiatore di Gemma Galgani. Prima il collega che ha commentato un post di Deianira Marzano ...

30.05.2020

Uomini e Donne, Gemma Galgani: "Sirius mi prende in giro?" e rivela quello che farà. Le anticipazioni

Televisione

Uomini e Donne, Gemma Galgani: "Sirius mi prende in giro?" e rivela quello che farà. Le anticipazioni

Uomini e Donne al rush finale ma con tanti interrogativi da risolvere. Il programma di Canale 5 di Maria De Filippi tornerà il 3 giugno (leggi qui le anticipazioni) e al ...

30.05.2020