Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

#Fiabecontroilcancro

Giacomo Sintini
  • a
  • a
  • a

Quante volte, cercando di addormentare i nostri figli, abbiamo pronunciato le magiche parole “C'era una volta…”. L'incipit perfetto per traghettare i nostri piccoli uditori e un po' anche noi stessi, in un mondo incantato dove tutto è possibile e dove gli eroi e le eroine riescono sempre a superare le avversità perché, dopo tutto, c'è il lieto fine. Ci sono storie però che sono proprio difficili da raccontare, situazioni delicate in cui vedere il lieto fine sembra impossibile e dover affrontare un lungo ricovero per curarsi dal cancro per un bambino e la sua famiglia può davvero rappresentare un ostacolo insuperabile. Quando le parole giuste non si trovano, come per magia, arrivano in aiuto dei narratori speciali che sanno come infondere il coraggio che serve a diventare i protagonisti delle favole. Uno di questi autori particolari si chiama Matteo, un ragazzo che sta a sua volta lottando da dieci anni per avere il suo lieto fine. Matteo è uno scrittore e fotografo, collabora con delle testate prestigiose, ma ha deciso di dedicare il suo tempo ad un progetto che si chiama #Fiabecontroilcancro. Lo scopo è proprio quello di aiutare i più piccoli a trovare nelle gesta degli eroi che sanno riconoscere la motivazione e la forza per affrontare i momenti difficili delle cure e il dolore che ne deriva. I destinatari di queste fiabe non sono solo i bambini, ogni storia riletta anche dai più grandi ha sempre qualcosa da insegnare, e infatti ogni racconto si rivolge a tanti potenziali eroi nascosti che devono trovare in loro il coraggio per prendere decisioni importanti e la forza per superare anche il “mostro” più grande che conoscano. Il progetto solidale di Matteo ha ottenuto anche la collaborazione e il supporto di Airc, la notissima associazione per la ricerca contro il cancro, a cui sarà devoluto parte del ricavato dalla vendita dei libri una volta pubblicati. Da parte nostra, una volta ascoltata l'idea di #Fiabecontroilcancro, abbiamo deciso di aiutare Matteo nel suo crowdfunding promuovendo l'iniziativa in modo che sia conosciuta da quante più persone possibile. L'invito che vi rivolgo è quindi quello di visitare il sito www.produzionidalbasso.com dove troverete tutte le informazioni sul progetto e le modalità per contribuire alla raccolta fondi. Manca poco più di un mese alla scadenza e l'obiettivo che Matteo si è posto è a portata di mano. Sono certo che non farete mancare il vostro supporto. Avanti amici, scriviamo noi il lieto fine a questa storia.