Il sole può tornare a splendere

Con le ali ai piedi

28.11.2016 - 10:39

0

Ci sono emozioni che si vivono in prima persona nel profondo, toccando con mano certe esperienze che, inevitabilmente, ti cambieranno la vita. Attimi vissuti che ti trasformano e che, dal giorno dopo, fanno in modo che tu non ti senta più lo stesso. Non importa la portata di questo evento, grande o piccolo che sia, avrà il suo impatto sulla nostra quotidianità e renderà il nostro bagaglio più grande, più ricco. Oggi voglio raccontarvi l’avventura di due amici dell’Associazione Giacomo Sintini, Raffaele ed Edi, marito e moglie, che hanno corso insieme per un motivo straordinariamente nobile l’ultima Maratona di New York. La spinta che ha fatto volare i nostri amici verso la Grande Mela è stata una promessa che Edi fece a Raffaele in un momento molto difficile della loro vita. Dopo l’operazione per la rimozione di un tumore al seno Edi decise che avrebbe partecipato, con suo marito, alla più grande e famosa manifestazione podistica di tutto il mondo. Questo sogno ha messo letteralmente le ali ai piedi dei nostri amici e, quando è stato il momento giusto, sono partiti, allenati e pronti a mantenere la loro promessa. Ad onor di cronaca Raffaele ha corso, mentre Edi, con tempi buonissimi e sotto le sette ore, ha un po’ corso e un po’ camminato fino al traguardo di Central Park. Li abbiamo raggiunti telefonicamente al loro ritorno e li abbiamo ringraziati per aver partecipato anche in nome dell'Associazione Giacomo Sintini, entrambi con i nostri colori e con il nostro logo sulle magliette. Per spiegare le loro sensazioni mi affido alle loro parole, e Raffaele ci dice: “E’ stata un’esperienza fantastica, non ci si crede, è una vera festa per tutta New York. Ci sono migliaia di persone lungo tutto il percorso che ti sostengono e letteralmente ti spingono in avanti. Per i primi 10 chilometri neanche mi sono accorto di avere corso. Passare per i diversi quartieri della City è come passare da una festa all’altra, tutti sono estremamente gentili, ti danno “il cinque” e urlano il tuo nome. In molti dimostrano la loro gratitudine verso noi corridori che siamo visti come eroi, correre la maratona è infatti considerato un gesto da vero supereroe. E la volete sapere la cosa più bella? Dopo 45 chilometri non ero stanco, avrei ricominciato subito, tanta era l’adrenalina e la pelle d’oca che mi sentivo addosso”. Ma c’era la sua Edi da andare ad aspettare, e Raffaele l’ha aspettata al traguardo, dove lei è arrivata sventolando una bandiera tricolore con una dedica speciale: “Se non avessi fatto quella promessa - racconta Edi emozionata - non so se avrei avuto la forza di camminare così a lungo. Ma, come si dice, dove non arrivano le gambe arrivano testa e cuore, e così è stato per me! Ho sentito l’affetto di tanti e questo mi ha spinto fino all’ultimo chilometro e ho pure ottenuto l’obiettivo sportivo che mi ero prefissata, stare sotto le 7 ore. È stato bellissimo”. Lo crediamo Edi, siamo orgogliosi di avervi avuto come testimonial solidali e siamo ancora più felici di poter raccontare la vostra storia di #forzaecoraggio. Siete una dimostrazione di tenacia, di forza di volontà che supera le difficoltà e lo fa trovando nell’amore della coppia quella motivazione volta a realizzare l’impossibile. Grazie ragazzi, siete stai grandi e vi vogliamo bene!

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Francesco Gabbani e il nuovo singolo "Il sudore ci appiccica". Il video scatenato del brano
MUSICA

Video Francesco Gabbani e il nuovo singolo "Il sudore ci appiccica"

Francesco Gabbani torna con "Il sudore ci appiccica", singolo che fa parte dell’album "Viceversa", che punta a essere un tormentone estivo. Da venerdì è in rotazione radiofonica da oggi e nel video il cantautore si presenta in una doppia versione: occhiali e giacca da una parte, maglietta e pantaloni dall’altra… Un video scatenato che vuole essere anche un po' di rottura dopo il lungo isolamento. ...

 
Corteo a Milano: “Chiediamo Stop ai licenziamenti”

Corteo a Milano: “Chiediamo Stop ai licenziamenti”

(Agenzia Vista) Milano, 06 giugno 2020 Corteo a Milano, in migliaia sfilano in centro: “Chiediamo Stop ai licenziamenti” Migliaia i manifestanti scesi in piazza in centro a Milano per protestare contro la politica economica a livello centrale, regionale e locale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Corteo a Milano: “Siamo qui anche per George Floyd”

Corteo a Milano: “Siamo qui anche per George Floyd”

(Agenzia Vista) Milano, 06 giugno 2020 Corteo a Milano, in migliaia sfilano in centro: “Siamo qui anche per George Floyd” Migliaia i manifestanti scesi in piazza in centro a Milano per protestare contro la politica economica a livello centrale, regionale e locale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Stasera in tv domenica 7 giugno: su Rai3 "Il campo dei miracoli Capitolo II". Iannacone nella periferia romana

Televisione

Stasera in tv domenica 7 giugno: su Rai3 "Il campo dei miracoli Capitolo II". Iannacone nella periferia romana

Stasera in tv, domenica 7 giugno alle 20.30 su Rai3 Domenico Iannacone, nell’ambito del progetto “Che ci faccio qui”, torna nella periferia romana per la seconda tappa del ...

07.06.2020

Francesco Gabbani e il nuovo singolo "Il sudore ci appiccica". Il video scatenato del brano

MUSICA

Video Francesco Gabbani e il nuovo singolo "Il sudore ci appiccica"

Francesco Gabbani torna con "Il sudore ci appiccica", singolo che fa parte dell’album "Viceversa", che punta a essere un tormentone estivo. Da venerdì è in rotazione ...

07.06.2020

Stasera in tv 7 giugno torna l'appuntamento con "Non dirlo al mio capo" e Vanessa Incontrada

TELEVISIONE

Stasera l'appuntamento con "Non dirlo al mio capo" e Vanessa Incontrada

Stasera in tv 7 giugno, alle 21,25 su Rai 1, con Vanessa Incontrada e “Non dirlo al mio capo”, la serie che racconta le prodezze di una giovane madre che, dopo la morte ...

07.06.2020