Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giro di vite contro la droga: in manette nigeriano che spacciava al parco

default_image

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Giro di vite contro lo spaccio di droga. Nel mirino dei carabinieri di Foligno un 33enne nigeriano, pendolare dello spaccio, residente in Castel Volturno. Lo straniero, durante una serie di servizi di osservazione e controllo al parco dei Canapè, a Foligno, scaturiti dalle segnalazioni di privati cittadini che avevano notato movimenti sospetti e presunte attività di spaccio di stupefacenti, è stato pizzicato nell'attività di cessione di stupefacente a maggiorenni e a minorenni. I militari ha hanno recuperato sia la droga già ceduta che rinvenuto altro stupefacente addosso al giovane nigeriano. Marijuana, circa 10 grammi suddivisa in dosi, nonché denaro contante ritenuto provento dell'attività delittuosa. Il 33enne era anche in possesso di una banconota contraffatta da 50 euro. Le analisi di laboratorio condotte presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti (L.A.S.S.) del Comando Provinciale di Perugia hanno confermato la buona qualità della sostanza sequestrata, il cui quantitativo è stato ritenuto idoneo a ricavare circa  20 dosi, destinate alla piazza folignate, generalmente per i più giovani. L'uomo è stato quindi tratto in arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice, nell'udienza di convalida, ha disposto gli arresti domiciliari a Castel Volturno mentre è stata avviata la procedura amministrativa per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Foligno.