Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mostro di Foligno, prorogata custodia nella Rems

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Luigi Chiatti resterà nella Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza a Capoterra, in Sardegna, almeno altri due anni. Lo ha stabilito il giudice di sorveglianza  sulla base delle relazioni di un criminologo e del personale della Rems, tra cui uno psichiatra. Il Mostro di Foligno viene ritenuto ancora "socialmente pericoloso".  Chiatti si trova nella struttura sarda ad alta sicurezza da circa tre anni. E'costantemente sorvegliato. In teoria la custodia in una Rems potrebbe proseguirà anche a vita. "Nessuna sorpresa per quanto stabilito dal tribunale di sorveglianza in ordine alla proroga. Non credo che vi sia un giudice che, anche alla luce di nuove indagini sulla permanenza della pericolosità sociale del Chiatti, intenda prendersi la grave responsabilità di rimettere in libertà un conclamato e irredimibile serial killer", evidenzia l'avvocato Giovanni Picuti, che assiste le famiglie delle vittime del mostro di Foligno. Tra il 1992 e il 1993 Chiatti uccise a Foligno Simone Allegretti, 4 anni, e Lorenzo Paolucci, 13 anni, venendo poi arrestato dalla polizia. E' stato definitivamente condannato in appello a 30 anni di reclusione con il riconoscimento della seminfermità mentale.