Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il M5s corre da solo: "Maturi per governare"

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Meglio soli che male accompagnati. Tanto più se da soli si raggiunge il 30% potendo così giocare ad armi pari con tutti, anche con chi, numeri alla mano, alle politiche 2018, ha sfiorato il 40: in coalizione, però. Il Movimento 5 Stelle allo stato attuale è il primo partito a livello nazionale e i risultati registrati nel Folignate all'ultima tornata elettorale sono in linea con questa tendenza. “A livello locale non sono, al momento, cambiate le condizioni politiche generali. Non dobbiamo dimenticare che l'attuale governo nazionale è un governo che si basa su un contratto di programma e non è un'alleanza politica organica” ha detto Fausto Savini, portavoce del M5s in consiglio comunale a Foligno (nella foto, con la collega Valentina Ferrari), scansando, almeno per il momento ipotetiche alleanze con la Lega. Per le amministrative 2019 mancano ancora dei mesi, ma i motori li hanno già accesi i pentastellati che invitano tutti i cittadini a raccolta nella loro sede di via Corso Nuovo a partire dal 3 settembre per porre all'attenzione problematiche e consigli utili alla redazione del programma. Con una convinzione: " “Siamo consapevoli - dice Savini -di essere molto più maturi rispetto al 2014" Leggi il servizio completo sull'edizione del Corriere dell'Umbria Il Pd già pensa alle primarie Ecco come si muove il centrodestra