Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Straniero irregolare pizzicato in treno: denunciato dalla Polfer

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Su di lui gravava un provvedimento di espulsione dall'Italia per 5 anni, che però non ha rispettato. Per questo è stato denunciato dagli agenti della Polfer di Foligno che lo hanno individuato mentre viaggiava in treno. Tutto è accaduto nei giorni scorsi durante un servizio di scorta a bordo treno, sulla tratta Padova - Foligno. Gli agenti della Polfer, insospettiti dal comportamento schivo di un viaggiatore, hanno così proceduto alla sua identificazione. Si trattava di un trentenne straniero già noto alle forze dell'ordine e con un'indagine a carico per abusi sessuali nei confronti di minore. Grazie all'utilizzo di palmari di nuova generazione dei quali sono dotati gli agenti in pattuglia è stato possibile accertare che l'uomo era stato espulso per cinque anni dal territorio nazionale. Lo straniero, che ha giustificato il suo reingresso in Italia sostenendo di non sapere dove altro andare, è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria e ulteriormente segnalato per la nuova espulsione. E' stato poi accompagnato in questura a Bologna per la relativa esecuzione. L'operazione è stata condotta in collaborazione con gli uomini della Polfer di Bologna.