Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Più di duemila infioratori al lavoro nella notte

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

A Spello più di duemila infioratori lavorano tutta la notte tra il sabato 28 maggio e domenica 29 per ricoprire di quadri,  tappeti ed estemporanee floreali le strade del borgo, invase dai turisti fin dal venerdì sera. Domenica alle ore 11 inizierà a passare la processione del Corpus Domini, presieduta quest'anno dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, che le calpesterà ricordando il senso effimero della loro bellezza e chiudendo un'esperienza di altissimo valore umano e religioso.    Le opere resteranno visibili fino alle ore 18 circa di domenica quando, dopo la musica dal vivo del Four Seasons Quartet, nel palco allestito nel panoramico parcheggio di Sant'Andrea si svolgeranno le premiazioni del 55esimo concorso delle infiorate di Spello.   Tantissimi visitatori animano le vie di Spello fino a tarda notte, ammirando il lavoro certosino degli infioratori. Grande partecipazione anche nell'area allestita in via Consolare per l'Infiorata dedicata ai turisti che, tra musica a momenti conviviali, riproduce due opere di Picasso, Guernica in una versione a colori e la Crocifissione, collegate da un lungo tappeto geometrico. A coordinare e supportare ogni fase dei lavori sono alcuni infioratori che in questa edizione non hanno partecipato al concorso: Guglielmo Sorci, Roberto Santioni, Gabriele Guidi, Benedetta Tintillini, Marco Santioni, Lino Santioni, Stefano Rondoni, Margherita Burawska, Sara Chiappalupi.   A dare un contribuito ai lavori anche l'attore Simone Montedoro, l'affascinante capitano Giulio Tommasi della fiction Don Matteo, che ha confermato la sua presenza a Spello non soltanto durante la “Notte dei Fiori” per visitare il percorso delle infiorate, ma anche alle premiazioni delle Infiorate 2016 in programma domenica pomeriggio alle ore 18.   Restano aperte fino al pomeriggio la taverna degli infioratori (tra via Consolare e via Giulia) con menu floreali preparati dallo chef Roberto Sebastianelli, e fino alle ore 20 circa la mostra mercato di florovivaismo nei giardini pubblici, la mostra fotografica storica e le altre mostre  al Museo delle Infiorate (flower cake design, ricamo floreale, fotografia).