Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Allarme bocconi avvelenati, è strage di cani e gatti

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

L'allarme bocconi avvelenati è ormai diffuso in tutto il comprensorio. Da Foligno a Giove di Valtopina, ma anche Trevi e Spello. Qualcuno si è anche preso la briga di far esaminare all'Istituto zooprofilattico sperimentale dell'Umbria e delle Marche il contenuto delle “polpette” trovate lungo via Cadore, a Foligno. Ebbene, il risultato è agghiacciante: pesticidi, carbamati, metaldeide e stricnina. Gli effetti di quest'ultima sono devastanti. Bocconi di cibo avvelenato sono all'origine della vera e propria “strage” - tre cani e cinque gatti - che si è registrata nella giornata di martedì a Giove. Non è tuttavia escluso che altri animali siano morti senza averne notizia, magari deceduti senza la segnalazione agli studi veterinari. Decine di segnalazioni sono state rigirate agli organi competenti ma ovviamente poco si può fare davanti a un fenomeno che sembra in costante aumento a leggere i dati dell'Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) secondo cui in un anno in Italia sono stati 14mila i casi di esche mortali.