Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' caccia ai furbetti delle case popolari

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Pugno duro dell'amministrazione comunale contro i furbetti delle case popolari. E' recente l'ordinanza a firma della dirigente del Servizio politiche abitative di Foligno, Annarita Astri, con la quale si impone all'assegnatario (una donna) il rilascio immediato dell'alloggio di edilizia residenziale con tanto di riconsegna delle chiavi al Comune. Il provvedimento è scattato dopo che, per sei sopralluoghi effettuati dai vigili urbani, la donna è risultata assente dimostrando così di utilizzare solo saltuariamente e in maniera non abituale l'alloggio che le era stato destinato.  Di certo quello della casa è un problema sempre più esplosivo anche per Foligno. I dati del Sunia (Sindacato nazionale unitario inquilini ed assegnatari) sono inequivocabili: nel 2014 sono state 192 le famiglie sfrattate dalla propria abitazione perché non più in grado di pagare l'affitto. Tra i nuovi poveri ci sono anche tanti padri separati o divorziati, la maggior parte dei quali ha anche dei figli a carico e una ex moglie da mantenere.  Servizio completo a cura di Catia Turrioni sull'edizione di martedì 4 agosto del Corriere dell'Umbria